SOLO-LOST.NET
Forum dedicato alla serie TV Lost
* Login   * Iscriviti

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Regole del forum
-Qui verranno postati tutti gli argomenti inerenti alla 5° stagione ABC, gli utenti che posteranno SPOILER di episodi non andati in onda sulla ABC verranno Bannati da questo forum.
-Non commentate i trailer al di fuori del topic dedicato a loro.
-Se la conversazione richiede neccessariamente di parlare dei trailer o sneakpeek nei topic non dei trailer o sneakpeek usate il tasto spoiler.


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 332 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 29, 30, 31, 32, 33, 34  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: sab feb 14, 2009 12:40 am 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Non connesso

Iscritto il: lun apr 28, 2008 12:19 am
Messaggi: 10
Ok vista la 05.05, so di essere nuovo scusate se parto con eccessiva confidenza ma mi viene spontaneo.

Bene la mia astrusa teoria principalmente riguardava le incongruenze di cui state discutendo da una decina di pagine: Perché la Russeau non ricorda Jin? E Ethan Locke? E perché Desmond si ricorda all'improvviso di una cosa accaduta e che dovrebbe essere un normale ricordo e non se lo ricorda in tutte le altre occasioni con Daniel?
Beh la mia vecchia teoria l'ho accantonata in quanto quasi smentita dalla serie, infatti Charlotte si ricorda di Faraday ancora prima che lui vada indietro e le dica di non andare sull'isola, quindi la linea temporale di Daniel non incide sul momento del ricordo.
Avrei comunque delle ipotesi a riguardo:
In primo luogo penso ormai che tutto sia accaduto durante le stagioni precedenti e noi semplicemente non ne eravamo informati, c'erano due Locke uno sulla botola e l'altro con Swayer & co.

Previsione:
Ora la Ruota é ferma, dopo che John l'ha spostata, il nuovo quando in cui sono stati spostati i Sawyer & co é il quando di Faraday vestito da Dharma della premiere ok? Ed é il quando in cui lui incontra Charlotte bimba e gli dice di non tornare, infatti ora lui farà di tutto per incontrarla e dirle ciô che deve. Altrimenti creerebbe un paradosso e l'universo imploderebbe:udiu: forse.
Sempre per fare il veggente della situazione ora vedremo i losties bloccati in quel tempo e i movimenti da spia di Daniel non sono altro che la ricerca di un modo per tornare al presente, che siano proprio loro a scoprire e definire esattamente come usare la ruota?! :shock:

Inoltre essendo abbastanza d'accordo con quanto scritto da Joy una decina di pagine fa, potrei pensare ad una più credibile spiegazione per le "Dimenticanze", si potrebbe trattare di un meccanismo automatico del cervello, che riconoscendo la provenienza Futuribile dell'interlocutore dice al buon Ethan ( o Russeau):
"Metti da parte questo evento che se ti ci fermi a cercare di capirlo impazzisci",
insomma un autodifesa istintiva, la cosa non mi sembra poi cosî impossibile.

Dialogo esempio:
John incontra Ethan nel passato:

Ethan: e tu chi ca%%o sei?
Locke: Ti conosco tu sei Ethan e...?
//Flash// Locke scompare.
Ethan: Ma che ca%%o?
Cervello di Ethan: Niente, non ti preoccupare, dimenticati quel pelatone, che ne dici di questa?
Nella testa di Ethan comincia a suonare una canzoncina dei cereali a volume altissimo e inizia a canticchiare continuerà così per le prossime 8 ore dimenticandosi dell'incontro con Locke.

:hhe:
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "TEOREMA della COSTANTE"
MessaggioInviato: sab feb 14, 2009 1:35 am 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom mar 02, 2008 4:51 pm
Messaggi: 133
Località: catania
i'm a: Boy
Joy Black ha scritto
Semplicissimo. Anche in punto di morte Charlotte dice "credo che quell'uomo fossi tu."
Come ho detto in precedenza.

Cita
Sull'ipotesi di peppe devo dire che può essere condivisibile solo sui viaggi mentali, ma sui viaggi fisici questi fatti succedono. La Rousseau ricorda il Coreano, come ho appena detto, ma non lo ricollega allo stesso coreano che cade con il volo 815 e poi son passati 16 anni. PEr Charlotte è lo stesso, mentre sta per morire ricorda quell'uomo che gli disse di non tornare, ma visto che sono passati moltissimi anni (forse anche più di 16 come la Rousseau) non ha un ricordo limpido. Ora che sta per morire e che sa però che sa dei viaggi del tempo riesce a ricollegare quel vago volto vago del "pazzo" di quando era bambina e capisce che quel pazzo disperato era FAraday!


Lei ripensando alla sua infanzia ricorda un pazzo che l'avvertiva, ma non ricorda limpidamente però ora sapendo tutto (sui i viaggi del tempo) intuisce che quell'uomo disperato che l'aveva tanto spaventata quando era piccola (qui siamo su tempo maggiore di 16 anni) è Faraday. Ma dice comunque "credo".

Quindi stai affermando che Charlotte durante il periodo che trascorre con Daniel, da quando arrivano sull'isola a poco prima della sua morte, non lo associa a quell'uomo che la spaventò da bambina, ma soltanto pochi attimi prima di morire, siccome ha capito dei viaggi del tempo, riesce ad associarlo?
Ho capito bene come la pensi?

Bisogna considerare anche questo particolare però:
-Charlotte sta vivendo chiaramente una fase simile a quella di Minkowsky, lo testimonia quando dice cose apparentemente senza senso, tipo "questo posto è la morte". Come la intendi tu sembra una situazione naturale, di una persona che non ricorda chiaramente il passato e che all'improvviso associa i pensieri confusi alle realtà, fa 2+2 e dice "ah, allora quell'uomo era lui!"
Secondo me invece lei non si è mai posta nemmeno il dubbio, non ha mai nemmeno lontanamente immaginato che quel Daniel innamorato fosse quell'uomo lì, ma il ricordo di quell'evento, di quel volto per l'esattezza, è sbucato all'improvviso, per la prima volta dopo tanti anni, mentre attraversa quella fase che va dalla perdita di sangue dal naso alla morte (se non interviene la costante).

Su Richard e John forse queste dimenticanze non avvengono in quanto il nostro sempre-giovane Alphert non ha una linea temporale ben definita, o perchè anch'egli nei vari incontri proveniva da una Timeline non originale, non so se mi spiego..cioè, nell'incontro del '54 sappiamo che John proveniva dal 2005, ma non sappiamo se quello per Richard fosse il '54..sappiamo troppo poco del personaggio più misterioso dell'isola per poter trarre delle conclusioni, basandosi su di lui.

edit aggiuntivo:
come dice anche questo nuovo utente, in parole semplici:
cita ha scritto
potrei pensare ad una più credibile spiegazione per le "Dimenticanze", si potrebbe trattare di un meccanismo automatico del cervello, che riconoscendo la provenienza Futuribile dell'interlocutore dice al buon Ethan ( o Russeau):
"Metti da parte questo evento che se ti ci fermi a cercare di capirlo impazzisci",
insomma un autodifesa istintiva, la cosa non mi sembra poi cosî impossibile.

:ciao:


se qualcosa dovesse andare storto, Lik@n sarà la mia costante
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: sab feb 14, 2009 9:22 pm 
A Othersville
A Othersville
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar lug 29, 2008 12:15 pm
Messaggi: 938
Località: sicilia
i'm a: Boy
ho letto velocemente le pagine precedenti, quindi mi scuserete se questo argomento è stato già trattato...

mettiamo caso:

quello che è accaduto nei flash, era già successo

l'evento che porta però Eloise (topo di faraday) a morire è dato dall'arrivo di Desmond nello studio di faraday, in quanto se non fosse arrivato Eloise sarebbe ancora viva... in poche parole ha cambiato il passato; questa è la prova certa che la sua specialità sta nel fatto che puo' cambiare il passato? :invisible:


Immagine


I LOVE LOST
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: sab feb 14, 2009 10:24 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sab ago 18, 2007 8:13 pm
Messaggi: 3962
Località: Davanti al Computer.
i'm a: Boy
Peppe815 ha scritto
Bisogna considerare anche questo particolare però:
-Charlotte sta vivendo chiaramente una fase simile a quella di Minkowsky, lo testimonia quando dice cose apparentemente senza senso, tipo "questo posto è la morte". Come la intendi tu sembra una situazione naturale, di una persona che non ricorda chiaramente il passato e che all'improvviso associa i pensieri confusi alle realtà, fa 2+2 e dice "ah, allora quell'uomo era lui!"
Secondo me invece lei non si è mai posta nemmeno il dubbio, non ha mai nemmeno lontanamente immaginato che quel Daniel innamorato fosse quell'uomo lì, ma il ricordo di quell'evento, di quel volto per l'esattezza, è sbucato all'improvviso, per la prima volta dopo tanti anni, mentre attraversa quella fase che va dalla perdita di sangue dal naso alla morte (se non interviene la costante).


Questa del viaggio mentale non è da escludere.

Però comunque potrebbe essere anche che fino a quel momento non lo ricordi perchè all'epoca era troppo piccola.


Cita
Però c'è da dire che Dan potrebbe aver incontrato Charlotte quando era nella prima età infantile 5-6 anni, per questo è coerente che non abbia un ricordo nitido, infatti lei dice "Credo". Per assurdo potrebbe essere anche qualcu'altro invece che FAraday (Tipo SAwyer), però se gli autori hanno fatto dire questa frase a Charlotte in punto di morte è per un motivo ben preciso.


Mi chiamo Sayid Jarrah... e sono un Torturatore

Votate i vostri 10 personaggi preferiti di Lost Cliccando qui
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: sab feb 14, 2009 10:40 pm 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Non connesso

Iscritto il: mer feb 04, 2009 2:06 pm
Messaggi: 13
i'm a: Boy
** Jack Shepard ** ha scritto
ho letto velocemente le pagine precedenti, quindi mi scuserete se questo argomento è stato già trattato...

mettiamo caso:

quello che è accaduto nei flash, era già successo

l'evento che porta però Eloise (topo di faraday) a morire è dato dall'arrivo di Desmond nello studio di faraday, in quanto se non fosse arrivato Eloise sarebbe ancora viva... in poche parole ha cambiato il passato; questa è la prova certa che la sua specialità sta nel fatto che puo' cambiare il passato? :invisible:


No,non cambia niente!Eloise muore,punto. Quella é l'unica realtà, "causata" come giustamente dici tu dall'arrivo di Desmond!Ma non c'é una realtà in cui Eloise vive,lo abbiamo forse mai visto?No,quindi Desmond non cambia niente,influenza solamente l'andamento dei fatti,e cosi Eloise muore,Faraday capisce il tutto,Faraday andrà sull'isola e paradossalmente suggerirà la formula a Desmond(nonché a se stesso!) che servirà a far "chiudere il cerchio"!
Ok?
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: sab feb 14, 2009 10:47 pm 
A Othersville
A Othersville
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar lug 29, 2008 12:15 pm
Messaggi: 938
Località: sicilia
i'm a: Boy
quindi se desmond non fosse arrivato, faraday avrebbe insegnato il labirinto ad Eloise, ma successivamente sarebbe morto comunque??


Immagine


I LOVE LOST
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: dom feb 15, 2009 9:59 am 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Non connesso

Iscritto il: mar mar 25, 2008 12:18 am
Messaggi: 69
dick75 ha scritto
No,non cambia niente!Eloise muore,punto. Quella é l'unica realtà, "causata" come giustamente dici tu dall'arrivo di Desmond!Ma non c'é una realtà in cui Eloise vive,lo abbiamo forse mai visto?No,quindi Desmond non cambia niente,influenza solamente l'andamento dei fatti,e cosi Eloise muore,Faraday capisce il tutto,Faraday andrà sull'isola e paradossalmente suggerirà la formula a Desmond(nonché a se stesso!) che servirà a far "chiudere il cerchio"!
Ok?


Invece la abbiamo "vista" questa realtà di Eloise viva. Infatti lei nel futuro di 1 ora ha imparato il labirinto quindi ci da la prova che questo futuro sia esistito. Ma morendo subito dopo l'esperimento non ha potuto accadere quel futuro e quindi c'è stato (almeno per quanto riguarda Eloise topo e probabilmente di Daniel) un cambiamento del passato. Probabilmente il cambio è minimo ma questo non esclude cambi radicali delle cose.

L'unica alternativa che vedo, ma decisamente forzata, per la visione del tempo è molto "banale". Il tempo fluisce come la scrittura dei copioni di Lost. Quello che è stato scritto è scritto (indipendentemente che si parli di passato e di futuro) ma quello che non ho è ancora scritto non è ancora scritto. Questo copre tutte le discussioni è banale e poco fisico ma rende l'idea di un tempo dominato da una sorta di "Destino".

Tuttavia il buon topolino "Eloise" creerebbe comunque una falla in tutto questo...almeno secondo me.

Io spero nella prima ipotesi piuttosto che in questa soluzione che di certo aiuta gli autori ma risulta particolarmente banale...
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: dom feb 15, 2009 6:30 pm 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Non connesso

Iscritto il: mer feb 04, 2009 2:06 pm
Messaggi: 13
i'm a: Boy
4815162342 ha scritto
dick75 ha scritto
No,non cambia niente!Eloise muore,punto. Quella é l'unica realtà, "causata" come giustamente dici tu dall'arrivo di Desmond!Ma non c'é una realtà in cui Eloise vive,lo abbiamo forse mai visto?No,quindi Desmond non cambia niente,influenza solamente l'andamento dei fatti,e cosi Eloise muore,Faraday capisce il tutto,Faraday andrà sull'isola e paradossalmente suggerirà la formula a Desmond(nonché a se stesso!) che servirà a far "chiudere il cerchio"!
Ok?


Invece la abbiamo "vista" questa realtà di Eloise viva. Infatti lei nel futuro di 1 ora ha imparato il labirinto quindi ci da la prova che questo futuro sia esistito. Ma morendo subito dopo l'esperimento non ha potuto accadere quel futuro e quindi c'è stato (almeno per quanto riguarda Eloise topo e probabilmente di Daniel) un cambiamento del passato. Probabilmente il cambio è minimo ma questo non esclude cambi radicali delle cose.

L'unica alternativa che vedo, ma decisamente forzata, per la visione del tempo è molto "banale". Il tempo fluisce come la scrittura dei copioni di Lost. Quello che è stato scritto è scritto (indipendentemente che si parli di passato e di futuro) ma quello che non ho è ancora scritto non è ancora scritto. Questo copre tutte le discussioni è banale e poco fisico ma rende l'idea di un tempo dominato da una sorta di "Destino".

Tuttavia il buon topolino "Eloise" creerebbe comunque una falla in tutto questo...almeno secondo me.

Io spero nella prima ipotesi piuttosto che in questa soluzione che di certo aiuta gli autori ma risulta particolarmente banale...


Non la penso cosi,il cambio può essere minimo(più che cambio diciamo ritardo) e lo abbiamo visto nel caso Di Desmond e Charlie,ma alla fine Charlie muore e cosi pure Eloise,il cerchio é chiuso!
Poi é normale che la storia la fanno gli autori, ma non é banale,convengo che sarà disastroso nel momento in cui la storia avrà delle falle inspiegabili(buchi di sceneggiatura)ma per il momento tutto risulta coerente con quello che abbiamo visto!(veramente io ancora non vedo la 5x05 ma spero che non ci sia già qualche forte incongruenza che ci contraddice tutti,noi della banda Joy Black)
Un saluto!
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: lun feb 16, 2009 1:23 am 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun mar 10, 2008 8:07 pm
Messaggi: 1225
Località: Kansas City
i'm a: Boy
:of2: Ragazzi, ma che fine ha fatto il padre del Teorema, Lyk@n? Da quando John ha stabilizzato la ruota è scomparso. Se Algol è sicuramente uno degli autori, Lyk@n potrebbe essere uno dei losties che ora sono tornati allineati al flusso temporale... Lyk@n dove sei????? :OT1:


Immagine
Qua è tutto un magna magna!
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il "Teorema della costante"
MessaggioInviato: lun feb 16, 2009 1:17 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven feb 06, 2009 1:08 pm
Messaggi: 189
i'm a: Boy
Ora metterò sotto spoiler il nome della puntata 5x14 che ritengo sia importante per la parte scientifica della nostra amata serie:


:shock:

Commento: ovviamente essendoci


Cavolo, credo che ancora sappiamo ben poco di questa season 5... :esalt:


Immagine

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 332 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 29, 30, 31, 32, 33, 34  Prossimo

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Dharma Beer  SOLO-LOST.NET non e' in alcun modo ufficialmente collegato o affiliato ai creatori del telefilm Lost e alla Abc  
 Questo forum utilizza la Creative Commons License  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO. Sniper_Blue style for phpBB3 RC1 by Sniper_E
Google