SOLO-LOST.NET
Forum dedicato alla serie TV Lost
* Login   * Iscriviti

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Regole del forum
-Qui verranno postati tutti gli argomenti inerenti alla 5° stagione ABC, gli utenti che posteranno SPOILER di episodi non andati in onda sulla ABC verranno Bannati da questo forum.
-Non commentate i trailer al di fuori del topic dedicato a loro.
-Se la conversazione richiede neccessariamente di parlare dei trailer o sneakpeek nei topic non dei trailer o sneakpeek usate il tasto spoiler.


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 139 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14  Prossimo

Voto all'episodio
1 0%  0%  [ 0 ]
2 0%  0%  [ 0 ]
3 2%  2%  [ 2 ]
4 0%  0%  [ 0 ]
5 0%  0%  [ 0 ]
6 5%  5%  [ 4 ]
7 10%  10%  [ 9 ]
8 14%  14%  [ 12 ]
9 36%  36%  [ 32 ]
10 33%  33%  [ 29 ]
Voti totali : 88
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: dom mag 03, 2009 6:02 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven nov 30, 2007 2:23 am
Messaggi: 1561
Località: Trieste
i'm a: Girl
Joy Black ha scritto
** Jack Shepard ** ha scritto
ho rivisto l'episodio, e ancora non sono riuscito a capire se la Hawking li abbia mandati li apposta oppure ha commesso un errore non voluto...


Per me si capisce chiaramente che li ha mandati lì apposta, così come ha fatto con il figlio. Ora dopo lo sparo Jack e Kate si faranno avanti e la Hawking giovane li conoscerà. :scrn:


:quoto:
Daniel è in preda alla disperazione in questo episodio!! Non è lucido! Quando dice che la cara mammina si è sbagliata è solo perchè sa dell'incidente che sta per avvenire e ha paura che tutti i sui amici possano morire, compresa la sua amata piccola Charlotte! Quello che fa è solo per cercare di scongiurare il pericolo! Purtroppo noi sappiamo che riuscirà parzialmente nel suo intento: Charlotte, Miles e altri si salveranno, ma l'incidente avverrà ugualmente! La Hawinks lo sa e lo sa anche Widmore: whatever happened, happened! Non credo che esista nessuna variabile. Penso che Daniel l'abbia tirata fuori nella speranza di poter cambiare le cose. Quando sua mamma gli spara capisce che non c'è nulla da fare.


"Malkin è un veggente!" fan club member

"A me piacciono i FlashSideways" fan club member

ImmagineImmagine

Chi spoilera avvelena anche te, digli di smettere!
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: dom mag 03, 2009 7:01 pm 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun giu 02, 2008 1:56 pm
Messaggi: 4
i'm a: Boy
nessuno di voi ha fatto attenzione a quale sia il fumetto che si trova sulla poltrona a casa di Faraday, dove si siede poi widmore??
non credo sia li a caso..
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: dom mag 03, 2009 7:53 pm 
Tecnico Dharma
Tecnico Dharma
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sab feb 23, 2008 12:16 am
Messaggi: 624
Località: Succo d'arancia che viaggia nel tempo
i'm a: Boy
Il fumetto che sposta Widmore credo sia una rivista,e si chiama Wired.

Qui un link che riguarda uno degli argomenti trattati nel numero, i viaggi nel tempo.

http://www.wired.com/wired/archive/11.0 ... ravel.html

P.S Scusate l'off topic, ma Algol sta facendo una settimana di lutto per il compianto Daniel Faraday?


That's what she said
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: dom mag 03, 2009 8:46 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Non connesso

Iscritto il: sab lug 21, 2007 9:29 pm
Messaggi: 3970
Località: Dharmaville
i'm a: Boy
ivan815 ha scritto
Il fumetto che sposta Widmore credo sia una rivista,e si chiama Wired.

Qui un link che riguarda uno degli argomenti trattati nel numero, i viaggi nel tempo.

http://www.wired.com/wired/archive/11.0 ... ravel.html

P.S Scusate l'off topic, ma Algol sta facendo una settimana di lutto per il compianto Daniel Faraday?


E' un semplice Easter egg...Ovvero un piccolo particolare apparentemente insignificante che si riferisce a un tema o a un qualcosa incontrato nella serie...In pratica gli autori che ci prendono in giro :hhe:

PS: Ti ricordo che anche Algol, come noi comuni mortali ( :XD: ) lavora e ha impegni personali :;)2:
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: dom mag 03, 2009 8:59 pm 
Premo Execute
Premo Execute
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:38 pm
Messaggi: 539
Località: Bologna
i'm a: Girl
WongKarWai ha scritto
Come ti vengono certe idee? :shock:


Già… me lo chiedo spesso anch’io… :ghghgh:

WongKarWai ha scritto
Secondo te la variabile potrebbe essere la disposizione d’animo di chi si sente faber fortunae suae, o artefice della propria sorte, e agisce di conseguenza, anche a dispetto delle avversità...


Non proprio. Un conto è la fiducia in se stessi e quindi la capacità di credere fermamente in qualcosa, osare e vincere la paura per ottenerla, anche quando tutto sembra perduto, così come vuole l’ altro detto : “La fortuna aiuta gli audaci” e un conto è il peccato d’orgoglio, l’hybris, di “sostituirsi a Dio”… pensare di essere “l’unico artefice della propria fortuna” e quindi perdere il senso del limite umano.

E cioè disconoscere che, nonostante la più ferrea fiducia in quello che si crede e soprattutto si pensa, c’è una variabile che è posta FUORI dell’individuo, collegata all’imponderabile; una possibilità che la sua mente può anche non aver contemplato per pregiudizi o preconcetti vari. Daniel dice che la “variabile” sono le persone; penso intenda dire che la responsabilità delle scelte non può essere attribuita ad un destino capriccioso, ma bisogna prendersela in prima persona, al di là di come “buttano” i fatti.

Secondo me, quindi, Daniel non ha peccato d’orgoglio né sfidato il destino: se dal punto di vista razionale il suo gesto può apparire incoerente se non addirittura folle, non possiamo sapere quale sarà la conseguenza che ne scaturirà; magari come dice Antony, servirà a dare a Jack quella “scossa” che lui stesso sta aspettando e che gli farà di nuovo prendere in mano la situazione.
Daniel dice ad un certo punto “L’ho sperimentato su di me”, quindi il sacrificio che gli chiede la madre e, in fondo anche il padre, diventa il suo sacrificio per un bene superiore. E forse proprio questo lo salverà e lui non morirà, con un pizzico di fortuna. :roll:

@ Antony:

Sulla "Spes ultima dea" ha perfettamente capito quello che intendevo dire e cioè la possibilità che, al di là di qualsiasi ragionamento che conduca soltanto dove la mente razionale può arrivare, la vita si fa arbitro ed artefice LEI degli eventi, anche in un caso come questo in cui la situazione, A PRIMA VISTA, appare disperata. E giustamente tu parli di fiducia interiore, che non è illusione o cecità, ma la speranza che, anche in mezzo alla tempesta più grande e alla notte più nera, un lumicino di lampara si può accendere…

Quindi la fortuna è più che altro una disposizione dell’animo a pensare positivo, senza presunzione o l’ottimismo cieco dell’individuo che conta solo su di sé (e in politica di esempi così ne abbiamo a iosa…), ma con la volontà (come dicono gli orientali) di lasciarsi un po’ andare a “dove porta la corrente”, con la certezza di fare parte di un disegno superiore che spesso non è dato capire e che può anche andare in un modo che la mente razionale non aveva contemplato e addirittura andare anche meglio, al di là di ogni previsione.

E’ per questo che, secondo me, Daniel ce la farà. D’altra parte: “Se il destino trova sempre il modo di aggiustare la rotta”, come dice la sua saggia mamma (magari pure saturniana, ma saggia), non vedo perché debba solo aggiustarla “in difetto”… può anche aggiustarla “in eccesso” no?, con un pizzico di fortuna.

Voglio poi aggiungere due parole sui genitori che definisco saturniani ed in un certo senso rivalutarli: nell’ottica di un disegno superiore, (che secondo me gli autori vedono nella figura di Jacob), tutti questi personaggi maschili che abbiamo visto figli di padri che in un certo modo non hanno permesso loro di essere se stessi quando erano piccoli, non sarebbero stati quello che di buono sono diventati se non avessero dovuto lottare col padre per affermare la loro volontà. Jack non sarebbe la persona autorevole, corretta e rigorosa che è se non fosse dovuto passare attraverso la lotta e la competizione col padre; lo stesso per Locke che, attraverso il dolore e la sofferenza, ha nobilitato se stesso e sublimato il danno paterno. E ci metterei anche Ben, ma soprassiedo… :hhe:

Questo per dire che, spesso, è solo grazie ad un genitore saturniano che un figlio può migliorare se stesso, conservando quanto dell’eredità paterna c’è da conservare e lasciando andare o correggendo quello che non va. L’uccisione del padre che Ben chiede a Locke e che è un passaggio iniziatico e simbolico per arrivare ad essere guida degli “Altri”, penso poggi su questa capacità che ha un figlio di personalizzare l’eredità paterna, buona o cattiva che sia.
D’altra parte il dio Saturno/Cronos (il tempo), nella mitologia greca, aveva due facce: poteva simboleggiare l’ autorità (con lo scivolamento verso il dispotismo, la tirannia e l’ abuso se gestita in maniera scorretta) e l’autorevolezza che è tutt’un’altra cosa.

E adesso tocca a Desmond… :;)2:

@ Deepspaceblue: no, non direi Medea.
In Medea c'è la ritorsione verso Giasone che l'ha abbandonata, talmente forte da uccidergli i figli. Lei, per colpire lui, è disposta a colpire i figli... una cosa terribile e senza giustificazioni. Mrs Hawking, ancora non possiamo giudicare a pieno, ma mi sembra che abbia motivi decisamente superiori.

:bye1:


"E tutto insieme, tutte le voci
tutte le mete, tutti i desideri,
tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male
tutto insieme era il mondo.
Tutto insieme era il fiume del divenire,
era la musica della vita".
~ Hermann Hesse - Siddharta ~

Grazie LOST !
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: dom mag 03, 2009 11:51 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun mar 10, 2008 8:07 pm
Messaggi: 1225
Località: Kansas City
i'm a: Boy
vermetto80 ha scritto
Joy Black ha scritto
** Jack Shepard ** ha scritto
ho rivisto l'episodio, e ancora non sono riuscito a capire se la Hawking li abbia mandati li apposta oppure ha commesso un errore non voluto...


Per me si capisce chiaramente che li ha mandati lì apposta, così come ha fatto con il figlio. Ora dopo lo sparo Jack e Kate si faranno avanti e la Hawking giovane li conoscerà. :scrn:


:quoto:
Daniel è in preda alla disperazione in questo episodio!! Non è lucido! Quando dice che la cara mammina si è sbagliata è solo perchè sa dell'incidente che sta per avvenire e ha paura che tutti i sui amici possano morire, compresa la sua amata piccola Charlotte! Quello che fa è solo per cercare di scongiurare il pericolo! Purtroppo noi sappiamo che riuscirà parzialmente nel suo intento: Charlotte, Miles e altri si salveranno, ma l'incidente avverrà ugualmente! La Hawinks lo sa e lo sa anche Widmore: whatever happened, happened! Non credo che esista nessuna variabile. Penso che Daniel l'abbia tirata fuori nella speranza di poter cambiare le cose. Quando sua mamma gli spara capisce che non c'è nulla da fare.

Sono riuscito a ricollegarmi solo ora. Quoto in toto Vermetto, penso che sia proprio come dice lei! La variabile esiste in teoria, forse è solo Desmond che però la vecchiarda tiene ben lontano dall'isola...


Immagine
Qua è tutto un magna magna!
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: lun mag 04, 2009 11:24 am 
Moderatore
Moderatore
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven lug 20, 2007 9:20 am
Messaggi: 6449
i'm a: Boy
Frame Interessante :scrn:



Nel Bicchiere si vede chiaramente la forma di un Coniglio.... :hum:


Immagine

Jack: Sono passati 6 giorni è ancora stiamo aspettando. Aspettando che arrivi qualcuno. E' se non arriva nessuno? Dobbiamo smettere di aspettare. Dobbiamo sistemare le cose da noi. Una donna è morta stamattina dopo essere andata a nuotare. Lui ha tentato di salvarla e voi lo linciate? Non possiamo fare cosi, il proverbio "ognuno pensi per se" qui non vale niente. E' ora che ci organizziamo. Dobbiamo capire come si sopravvive qui. Ho trovato dell'acqua potabile nella valle. All'alba vi condurrò un gruppo. Se non volete venire trovate un'altro modo per contribuire. La settimana scorsa non ci conoscevamo. Ma ora siamo in questo posto, e Dio solo sa quando dovremo restarci. Ma se non possiamo vivere insieme... moriremo da soli.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: lun mag 04, 2009 12:03 pm 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven feb 06, 2009 9:34 am
Messaggi: 89
Località: Napoli
i'm a: Boy
Premesso che, e non credo di spoilerare, sappiamo che esiste una 6° ed ultima stagione ancora da venire e
credo possiamo tutti stare tranquilli sul fatto che il piano di Daniel non andrà a buon fine, gli eventi si compiranno e i nostri Losties precipiteranno sull’Isola.
Anzi, a questo punto mi sento di immaginare che saranno proprio gli eventi innescati da Daniel nel tentativo di evitare che la storia si ripeta a far si che le cose vadano proprio come sono “destinate” ad andare.
Un esempio di questo ci può essere fornito dalla scena in cui Daniel va a parlare con la piccola charlotte alle altalene di Dharmaville.
Ma come? ho pensato… dopo aver bofonchiato in uno stato quasi catatonico qualche puntata fa : “non lo farò.. non lo farò no non lo farò” lo vediamo andare da Charlotte e ripetere lo stesso errore?? :evil3:
Credo che il messaggio sia abbastanza chiaro, alcune cose possono accadere proprio grazie a tutti gli sforzi che si fanno nel tentativo di evitarle.
Esempio : Jack cerca di seguire il consiglio di Faraday ma essendo un chirurgo spinale e non un fisico teorico combina un guaio e provoca lui stesso l’incidente che vuole evitare, morale: se non avesse cercato di evitarlo paradossalmente non sarebbe mai accaduto.
Dopo la 5X14 sappiamo un po’ in più su Daniel faraday(sempre poco però), sappiamo che è stato cacciato da Oxford e che i suoi esperimenti su se stesso hanno avuto imprevedibili effetti sulla sua memoria e probabilmente anche sullo stato complessivo del cervello, il suo dono più grande, (sembra quasi un lobotomizzato nella scena in cui Widmore gli fa visita).
Ha bisogno di assistenza ed è distrutto dai sensi di colpa nei confronti della sua assistente/fidanzata.
Vedendolo in quelle condizioni mi è venuto in mente un consiglio che i medici danno a chi ha problemi con la memoria spesso dovuti ad un incidente o ad un trauma: tenere un diario!
Sappiamo che il diario è in mano di Daniel dal giorno della sua laurea e non penso (ma chi lo sa, non possiamo assolutamente escluderlo allo stato delle cose) che ci fosse già scritto qualcosa, non tutto, ma qualcosa dentro.
Credo invece sia possibile che Daniel come Desmond, dopo il suo esperimento su se stesso, abbia cominciato a vagare nel tempo con la sua coscienza e che al suo ritorno annotasse le sue esperienze sul diario ma che dopo poco ne perdesse la memoria lasciando solo quello che aveva scritto come unica testimonianza.
Qualcosa delle sue esperienze future gli potrebbe rimanere a livello inconscio e questo potrebbe spiegare la sua reazione alla vista del relitto affondato in televisione.
Un’altra cosa curiosa, Daniel sembra addirittura conoscere il momento preciso dell’arrivo del dott. Chang alla stazione orchidea, ci sembra che lo legga tra le pagine del suo diario, mentre ci sembra sorpreso di vedere i time travelers del volo 316, strano no?
A questo punto visto che la puntata in puro spirito Lost è “speculare” ad un’altra grandiosa puntata , “la costante” e non solo nel titolo visto che la relazione tra le due puntate è innegabile, e cosa ci dice la costante che puoi aiutarci con la variabile?
Nella 4X05 vediamo Desmond e Sayd lasciare l’isola a bordo dell’elicottero di Frank.
Durante il viaggio però per un errore nelle coordinate della rotta incappano nei "disturbi" elettromagnetici dovuti al passaggio sistema isola sistema mondo e la memoria di Desmond viene resettata ( probabilmente fino al 1996 come poi abbiamo modo di scoprire durante la puntata) per un breve periodo di tempo, non ricorda Sayd e non ricorda l’esperienza dell’Isola.
Nel suo primo viaggio indietro nel tempo nella sua caserma in Scozia lo vediamo svegliarsi come da un “sogno”.
Indimenticabile la risposta del suo sergente istruttore: “Almeno era un dannato sogno militare”.
Le similitudini tra i due eventi mi sembrano abbastanza chiare.
Sappiamo sempre dalla 4X05 che Daniel effettuava esperimenti ad Oxford con un macchinario potenzialmente pericoloso a causa delle emissioni di radiazioni da esso prodotte senza adoperare alcuna protezione per la testa come Desmond non manca di fargli notare.
Probabilmente le stesse radiazioni che Desmond assorbe in dose titanica dopo aver girato la chiave nella stazione Cigno e che gli permettono poi di viaggiare nel tempo.
Lo stesso incontro con Desmond ad Oxford che gli dice come settare il macchinario ( altro cerchio che si chiude con Daniel che suggerisce a Daniel i valori delle frequenze e delle oscillazioni) può averlo convinto che i viaggi nel tempo fossero una reale possibilità e che quindi sia passato dopo il successo (molto relativo vista la fine che fa la povera cavia) con Eloise alla sperimentazione umana.
Le relazioni tra le due puntate non si esauriscono certo qui ma non sono sicuro sia questo il topic adatto per una tale analisi…e non voglio rischiare.
Tornando in argomento azzardo l’ipotesi che la scena in cui la Hawking entra in casa e trova il piccolo Daniel al pianoforte sia cronologicamente successiva alla fine della stagione 5.
Mi spiego: accade quello che accade ( non lo sappiamo ancora) e lei torna a casa e trova seduto al piano la persona a cui lei stessa ha sparato pochi giorni se non poche ore prima e piange.
Ma ciò che è successo deve succedere ( il perché ancora ci sfugge, forse è il minore dei mali però, il sacrificio richiesto) ed accetta di lasciare che le cose vadano come sono destinate ad andare e non tenta di cambiare il futuro del piccolo Daniel, anzi, lo favorisce.
Lo avverte poi nel giorno della sua laurea che le donne della sua vita faranno tutte una brutta fine e cavolo se ha ragione! La sua ragazza del college è in un quasi coma tenuta in vita da un macchinario ed a Charlotte si è fritto il cervello sull’isola.
Insomma come siamo abituati ormai da tempo in Lost, vediamo genitori che si comportano male nei confronti dei propri figli, ma spesso per i motivi giusti, in lost l'affetto di un genitore è trasfigurato in severità e disciplina e l'amore di una madre per un figlio viene sacrificato sull'altare di un bene più grande che ancora non comprendiamo.
Come ci viene confermato Eloise Hawking conosce il futuro, cosa che ci è ampiamente suggerita sempre nella 4X05 quando proibisce a Desmond di comprare l’anello ricordandogli come sono destinati ad andare gli eventi o quando impartisce la sua lezione con l’aiuto dell’uomo con le scarpe rosse.
Anche lei viaggia nel tempo o ha delle visioni stile Desmond nella 3 serie? Perché ora non riesce a vedere più il futuro?
Può questo Significare che è successo qualcosa che ha reso il futuro un po’ meno chiaro e “determinato”? non lo vede perché non è ancora scritto? poco probabile dico io.
Un’altra cosa che non mi è mai tornata è perché Daniel ha mandato Desmond dalla madre con quel messaggio così vago.
L’unica cosa certa è che lo ha fatto solo dopo avere consultato il suo diario, ha letto qualcosa ed è corso alla porta del cigno, ma l’unico effetto che ha ottenuto è stato quello di far trovare Desmond (e Penny + Charlie) nello stesso luogo in cui stavano Jack (ben) e Compagnia.
Oltre a Eloise con gli “Altri” nel 77 non dobbiamo dimenticare c’e’ anche Widmore che di certo giocherà il suo ruolo nella catena di eventi che stanno per avere luogo.
Un’altra cosa che proprio non mi torna è perché secondo Faraday Jack e Co. non dovrebbero essere li visto che tutto è cominciato con un ordine di Jacob!
Christian, il portavoce “ufficiale” di Jacob dice chiaramente a Locke di trovare la Hawking a Los Angeles, che lei sa esattamente cosa e come fare per portare indietro i suoi compagni.
Che Jacob si sia sbagliato? Lo escluderei.
Concludo con una osservazione che vale anche come un omaggio formulata dal grandissimo Daniel Faraday, mentre nelle prime puntate della 5 serie il gruppo sull’isola tornava alla stazione orchidea per fermare i salti nel tempo: “C’è una logica empirica nel pensare che se tutto è cominciato all’orchidea e li che si possa fermare…ma riportare indietro chi si ne è andato dall’Isola….non c’è spiegazione scientifica per questo”.


Ultima modifica di massimo il lun mag 04, 2009 3:34 pm, modificato 4 volte in totale.


Surgeon general's warning: SMOKE KILLS
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: lun mag 04, 2009 12:09 pm 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Silenzio. Un rigoroso silenzio.
I miei impegni personali di questo periodo, il miei pochi momenti liberi mi hanno aiutato a rispettare un silenzio pari alla riconoscenza che ho per il personaggio di Daniel Faraday.

Un mio primo post subito dopo la puntata di giovedì è andato perduto per via di noti problemi ormai risolti, eppure anche questo era il segno che per il momento dovevo lasciar perdere.

Sono addolorato e triste. :cry:

Un personaggio che poco più di un anno fa mi ha "accompagnato" nel forum, che ho amato, di cui ho analizzato ogni sua parola, ogni sua bozza, un genio che mi ha favorito tante spiegazioni sulla natura dell'isola, forse incomprensibili a molti ma chiarissime nelle formule nascoste nelle pagine del suo diario. Quel diario che è diventato il suo simbolo, il segno che la componente scientifica in LOST è forte quanto quella simbolica.

Ho ricostruito il suo diario (ed oggi ne abbiamo visto l'origine) e ne ho estratto informazioni strabilianti.
Ho ricostruito il suo pensiero, ricucendo con cura le sue parole, osservando il suo comportamento.

Non può finire così. :nuu:
Non può uscire di scena in questo modo. Può essere ucciso, va bene, ci sta, ha voluto provare su se stesso le sue teorie, OK va bene! Ma non dopo aver pronuciato le sue ultime parole che annientano la sua teoria di una vita:

"Ho studiato fisica relativistica per tutta la mia vita. Una cosa veniva fuori di continuo. Non si puo' cambiare il passato. Non si puo'. Quel che e' successo...e' successo, giusto? Ma poi, finalmente, capii. Avevo passato cosi' tanto tempo concentrato sulle costanti...che mi ero dimenticato delle variabili! Sai quali sono le variabili di quest'equazione, Noi. Siamo noi le variabili. Le persone. Pensiamo, ragioniamo, facciamo delle scelte e possediamo il libero arbitrio. Possiamo cambiare il nostro destino"

No. Non posso accettarlo. Non ancora. Ho bisogno di tempo: forse questo è solo un ennesimo tentativo di depistaggio da parte autori, ma sono rammaricato che abbiano "usato" proprio il genio di Daniel per andare contro la sua stessa natura di fisico, per poi toglierlo di mezzo, senza possibilità di replica.
Ritengo ancora, tuttavia, che il futuro non si possa modificare, ma non accetto che gli autori abbiano attribuito a Daniel errori così grossolani da costargli addirittura la vita! :nuu:

Ma mi aggrappo alle certezze di Mark Renton, alle spiegazioni di melusina che vedono Daniel vivo, che credono che ce la farà.

Mi consolo leggendo i profondissimi interventi di melusina, di WongKarWai, di tutti coloro - e siete tanti - che stanno analizzando questo episodio con il giusto sentimento che merita.

Sto odiando la vecchia signora Hawking, signora del pendolo e madre "saturnina" (grazie melusina per i tuoi approfondimenti sul tema).

Ho visto la puntata una volta sola, giovedì quasi in contemporanea con la programmazione americana, poi sono partito portando con me tanti dubbi e tante perplessità. Puntata straordinaria, vista in apnea, trattendo il respiro, la rivedrò appena possibile e la analizzarò con la mente più lucida... Ritorna il Diario di Faraday, ritornano i suoi appunti, li analizzerò come meritano: forse non tutto è perduto, forse nelle sue formule Daniel ha celato il vero significato del libero arbitrio e del cambiamento del destino...

Se Daniel non tornerà, i suoi appunti continueranno a svelarci il suo pensiero...

Ma la speranza è l'ultima a morire, appoggio Mark e la sua convinzione.

A presto.
:bye1:


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodio 5x14: The Variable
MessaggioInviato: lun mag 04, 2009 12:25 pm 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sab lug 21, 2007 6:23 pm
Messaggi: 2464
Località: Triskelion
i'm a: Boy
massimo ha scritto
[...] alcune cose possono accadere proprio grazie a tutti gli sforzi che si fanno nel tentativo di evitarle. [...]


E' quello che succede da sempre in qualsiasi film, telefilm, libro ecc. ecc.

E nemmeno Lost si sottrae a questa regola!!!


Piccolo Grande Lee

Immagine
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 139 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14  Prossimo

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Dharma Beer  SOLO-LOST.NET non e' in alcun modo ufficialmente collegato o affiliato ai creatori del telefilm Lost e alla Abc  
 Questo forum utilizza la Creative Commons License  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO. Sniper_Blue style for phpBB3 RC1 by Sniper_E
Google