SOLO-LOST.NET
Forum dedicato alla serie TV Lost
* Login   * Iscriviti

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mar mag 13, 2008 11:05 am 
Moderatrice
Moderatrice
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom dic 09, 2007 10:57 pm
Messaggi: 1622
Località: un isola sperduta del mediterraneo (SARDINIA)
i'm a: Girl
wishiwaskate ha scritto
il corpo del dottore deve aver preso una scorciatoia quindi,nell'acqua,magari la stessa che usava il sottomarino.
e con l'esempio del pianeta lontano,ho capito il discorso della comunicazione morse.quest'ultima avviene di buio sull'isola,di giorno sulla nave.
per quanto riguarda l'elicottero,quando sayid e desmond vanno verso la nave arrivano prima rispetto all'ora dell'isola(dalla quale passano un paio di giorni),allora perche' quando lapidus lancia lo zaino sembra che il tempo sia lo stesso(da quando decidono di partire a quando arrivano sul cielo della spiaggia e' sempre buio e deduco che sia la stessa ora)?


Forse perchè quest'ultima volta lapidus non ha sbagliato rotta...mentre l'altra volta anche se di poco l'aveva cambiata per un istante!
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mar mag 13, 2008 12:16 pm 
Secondo me, vi state arrampicando su di un muro di sapone !
Ci sono delle logiche valide, che cozzano con eventi che le smentiscono in toto ...
capisco lo sforzo razionalizzante,
ma non vorrei che gli autori siano molto meno sensibili di noi,
sorvolando su microaspetti che, per noi, simboleggiano macigni !
Vedi l'errore tecnico nella morte CHARLIANA : :leggo:
Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mar mag 13, 2008 4:12 pm 
Sostenitrice di Solo-Lost
Sostenitrice di Solo-Lost
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom feb 10, 2008 11:23 am
Messaggi: 325
i'm a: Girl
Lyk@n ha scritto

Ci sono delle logiche valide, che cozzano con eventi che le smentiscono in toto ...
capisco lo sforzo razionalizzante,
ma non vorrei che gli autori siano molto meno sensibili di noi,


comincio a pensare che la logica che noi stiamo cercando gli autori nella loro testolina non l'avevano del tutto mentre scrivevano la sceneggiatura.

Resta il fatto che

Lampard ha scritto
Algol tu mi piaci!!! spieghi divinamente :gogo: :gogo: :gogo:


Immagine
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mar mag 13, 2008 11:55 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom set 02, 2007 1:25 pm
Messaggi: 3173
i'm a: Boy
Algol ha scritto
Provo a esporvi un altro esempio, nella speranza di trovare qualche altro sostenitore alle mie idee... :roll:

Dunque, supponiamo di avere un telescopio talmente potente da permetterci di osservare un pianeta che si trova a 100 anni luce da noi.
(la distanza di 100 anni luce è quella che farebbe la luce in 100 anni per arrivare sino a noi).

Supponiamo che sul pianeta in questione ci sia una forma di vita umana, e ipotizziamo che i nostri potenti mezzi ottici ci permettano di individuare una figura che chiameremo il "dottore della nave cargo", in breve il "dottore".

Lo vediamo muoversi, spostarsi, recarsi dai pazienti, vivere insomma.

Tuttavia sappiamo benissimo che le immagini che stiamo osservando al telescopio risalgono a 100 anni fa e che inevitabilmente in questo momento sul pianeta il dottore è morto; ma noi continuamo a vederlo in vita, perchè la luce che ci arriva è effettivamente partita 100 anni fa! Fin qui tutto è normale perché questo è un effetto noto, dettato dal comune senso di propagazione delle luce nello spazio e dalla costanza della velocità della luce.

Ora però, per assurdo, supponiamo che esista un tunnel gravitazionale, un wormhole, che consenta di collegare la Terra al pianeta mediante una "scorciatoia" spazio-temporale, che ci permetta cioè di percorrere la stessa distanza in meno di 100 anni (quindi teoricamente viaggiare più velocemente della luce, misurata nel sistema Terra). Supponiamo che, in questo esempio, solo le comunicazioni radio possano percorrere questo tunnel.

A questo punto, ipotizziamo di avere una radio talmente potente da riuscire a comunicare con il pianeta lontano... per nostra assunzione le onde radio passano dal wormhole e quindi abbiamo ragione di supporre che le comunicazioni siano contemporanee.

Ora, con l'occhio sempre fisso verso il dottore nel telescopio comunichiamo via radio con un abitante del pianeta (addetto alle telecomunicazioni) e gli chiediamo: "Vorrei parlare con il dottore"... :)
Ovviamente, la risposta stupita dall'altra parte potrà solo essere: "mi spiace, il dottore è morto da un bel po' di anni!". :slip:

Certo questo esempio è lontano "anni luce" da ciò che è Lost, ma con questo vorrei sottolineare solo che, è vero, il dottore sull'isola è morto, sulla nave è ancora vivo, ma non può mai accadere che il dottore vivo e morto si incontrino...

I due sistemi isola e mondo reale non sono certo pianeti lontani (i pianeti appartengono allo stesso sistema ma sono molto lontani), ma sono due dimensioni differenti, separate tra di loro, parallele ma unite da quel filo che è la gravitazione e che genera questi tunnel in modo transitorio o permanentemente, in modo casuale o voluto (spostamento dell'isola??). I wormole ti consentono di vedere, sentire, percepire e vivere avvenimenti avvenuti nel passato e nel futuro, magari muoversi nel tempo, ma non potrà mai accadere che due stessi eventi si incontrino nello stesso sistema, e come evento intendo in questo caso una stessa persona.

Spero di aver reso l'idea, come sempre sono concetti molto astratti, ma con un po' di fantasia in più... :;)2:

"Imagination is more important than knowledge" (A. Einstein)

(la fantasia è più importante della conoscenza)

Ciao a tutti.
:bye1:

Anche se gli autori ce la spiegheranno in modo diverso, questa tua spiegazione la stampo e la appendo sull'armadio... perchè secondo me ci ha preso. :shifty:
E anche se non c'hai preso... mi piace un casino comunque! :esalt: :esalt: :esalt:
Sei un grande!

:capo:


"Non ditemi che non lo posso fare!"

Immagine

Ille qui nos omnes servabit
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 1:08 am 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Dezzie86 ha scritto
Anche se gli autori ce la spiegheranno in modo diverso, questa tua spiegazione la stampo e la appendo sull'armadio... perchè secondo me ci ha preso. :shifty:
E anche se non c'hai preso... mi piace un casino comunque! :esalt: :esalt: :esalt:
Sei un grande!

:capo:


katrin ha scritto

Resta il fatto che[/color][/b]
Lampard ha scritto
Algol tu mi piaci!!! spieghi divinamente :gogo: :gogo: :gogo:


vermetto80 ha scritto
Bravo Algol! Più o meno avevo in testa anch'io una cosa del genere, ma non sarei mai riuscita a partorire una spiegazione così esaustiva! :pm:


Kirara ha scritto
Tutto chiaro...sei un grande algol :scusa: e sono d'accordo...secondo me come spiegazione è plausibile...... :scrn:


wishiwaskate ha scritto
ho letto e riletto i posts di algol anche nell'altro topic dei viaggi temporali e credo di aver capito,dico credo perche' io con matematica e fisica non vado molto d'accordo(widmore dice che non trova piu' l'isola-nel dialogo con ben in albergo-perche' si e' gia' spostata ,come richiesto da jacob ,su uno dei 4 piani:ho capito bene?) .
algol scrive in un modo cosi' chiaro e professionale che e' un piacere leggerlo.

io voglio che sia la sua teoria quella giusta,porterebbe avanti lost in modo razionalizzabile,anche se non realizzabile,dandogli quel tocco in piu' rispetto ad altre serie fantascientifiche.


Accidenti, così mi fate arrossire... quanti complimenti! Sono onorato e commosso... :cry:
Grazie a tutti amici, grazie per la pazienza che dimostrate nel leggere i miei post, che - mi rendo conto - a volte sono un po' troppo lunghi...

Buona notte a tutti.

:bye1:


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 10:38 am 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun mar 24, 2008 5:03 pm
Messaggi: 1430
Località: Arezzo
i'm a: Boy
Dezzie86 ha scritto
Algol ha scritto
Provo a esporvi un altro esempio, nella speranza di trovare qualche altro sostenitore alle mie idee... :roll:

Dunque, supponiamo di avere un telescopio talmente potente da permetterci di osservare un pianeta che si trova a 100 anni luce da noi.
(la distanza di 100 anni luce è quella che farebbe la luce in 100 anni per arrivare sino a noi).

Supponiamo che sul pianeta in questione ci sia una forma di vita umana, e ipotizziamo che i nostri potenti mezzi ottici ci permettano di individuare una figura che chiameremo il "dottore della nave cargo", in breve il "dottore".

Lo vediamo muoversi, spostarsi, recarsi dai pazienti, vivere insomma.

Tuttavia sappiamo benissimo che le immagini che stiamo osservando al telescopio risalgono a 100 anni fa e che inevitabilmente in questo momento sul pianeta il dottore è morto; ma noi continuamo a vederlo in vita, perchè la luce che ci arriva è effettivamente partita 100 anni fa! Fin qui tutto è normale perché questo è un effetto noto, dettato dal comune senso di propagazione delle luce nello spazio e dalla costanza della velocità della luce.

Ora però, per assurdo, supponiamo che esista un tunnel gravitazionale, un wormhole, che consenta di collegare la Terra al pianeta mediante una "scorciatoia" spazio-temporale, che ci permetta cioè di percorrere la stessa distanza in meno di 100 anni (quindi teoricamente viaggiare più velocemente della luce, misurata nel sistema Terra). Supponiamo che, in questo esempio, solo le comunicazioni radio possano percorrere questo tunnel.

A questo punto, ipotizziamo di avere una radio talmente potente da riuscire a comunicare con il pianeta lontano... per nostra assunzione le onde radio passano dal wormhole e quindi abbiamo ragione di supporre che le comunicazioni siano contemporanee.

Ora, con l'occhio sempre fisso verso il dottore nel telescopio comunichiamo via radio con un abitante del pianeta (addetto alle telecomunicazioni) e gli chiediamo: "Vorrei parlare con il dottore"... :)
Ovviamente, la risposta stupita dall'altra parte potrà solo essere: "mi spiace, il dottore è morto da un bel po' di anni!". :slip:

Certo questo esempio è lontano "anni luce" da ciò che è Lost, ma con questo vorrei sottolineare solo che, è vero, il dottore sull'isola è morto, sulla nave è ancora vivo, ma non può mai accadere che il dottore vivo e morto si incontrino...

I due sistemi isola e mondo reale non sono certo pianeti lontani (i pianeti appartengono allo stesso sistema ma sono molto lontani), ma sono due dimensioni differenti, separate tra di loro, parallele ma unite da quel filo che è la gravitazione e che genera questi tunnel in modo transitorio o permanentemente, in modo casuale o voluto (spostamento dell'isola??). I wormole ti consentono di vedere, sentire, percepire e vivere avvenimenti avvenuti nel passato e nel futuro, magari muoversi nel tempo, ma non potrà mai accadere che due stessi eventi si incontrino nello stesso sistema, e come evento intendo in questo caso una stessa persona.

Spero di aver reso l'idea, come sempre sono concetti molto astratti, ma con un po' di fantasia in più... :;)2:

"Imagination is more important than knowledge" (A. Einstein)

(la fantasia è più importante della conoscenza)

Ciao a tutti.
:bye1:

Anche se gli autori ce la spiegheranno in modo diverso, questa tua spiegazione la stampo e la appendo sull'armadio... perchè secondo me ci ha preso. :shifty:
E anche se non c'hai preso... mi piace un casino comunque! :esalt: :esalt: :esalt:
Sei un grande!

:capo:


Algol ma che ti hanno dato da mangiare da piccolo per diventare .... un FENOMENO!! :esalt: :esalt: Stra :quoto: tutto. Spero che la tua teoria ci venga confermata in futuro. :pm: :pm:


Immagine + Immagine + Immagine = Immagine

"Do you think we crashed on this place by coincidence?" "It's destiny"
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 1:13 pm 
Algol ... perdonami,
pur riconoscendoti il titolo di "Scienziato dell'Ipotesi" ...
consentimi di contraddirti, o quantomeno, di criticare costruttivamente
il tuo postulato :

  • Il discorso velocità della luce è chiaro quanto scolastico
  • Altra cosa è la realtà in LOST : Bernard tocca il cadavere del dottore ...
    quell'immagine non è la falsa proiezione di una LUCE precedente,
    ma la rappresentazione REALE di un corpo morto, in carne ed ossa,
    che sbarca sull'isola molto prima che lo stesso omicidio avvenga.
    Faraday gioca col copione, sottolineando gli aspetti dello sfasamento temporale,
    ma NESSUN AUTORE ELABOREREBBE SULLA SCENA
    UNA TEORIA SINGOLARE ED AFFASCINANTE COME LA TUA ... QUANTO
    COMPLESSA NELLA SUA RAPPRESENTAZIONE POPOLARE.
    Credo sia molto meglio, riconsiderare la logica temporale tra Isola / Realtà ...
    secondo un criterio al contrario : E' L'ISOLA NEL FUTURO !!
    Non sono uno scienziato nè vorrei esserlo
    e capisco che questo mio intervento potrebbe apparire
    lesivo nei confronti dell'immagine di ALGOL, persona che apprezzo molto,
    ma un conto è spiegare razionalmente, un altro è volare con Pindaro.
    Spero di essere stato chiaro e di ottenere la vostra comprensione ...
    il tutto in funzione di una razionalità o irrazionalità, scevra da eccessivi entusiasmi.
    Bye ...
Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 6:56 pm 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Lyk@n ha scritto
Algol ... perdonami,
pur riconoscendoti il titolo di "Scienziato dell'Ipotesi" ...
consentimi di contraddirti, o quantomeno, di criticare costruttivamente
il tuo postulato :

[ continua... ]


E' sempre piacevole discutere costruttivamente ed è sempre costruttivo interagire su pareri contrastanti.

Tuttavia Lyk@n permettimi di ritenere che tu abbia frainteso alcune delle mie parole. Il mio post "scolastico" sulla velocità della luce vuole essere semplicemente un esempio, un tentativo di divulgazione di effetti apparentemente simili, ma che possono essere osservati e misurati in natura.

Mi scuserai se forse non sono stato abbastanza chiaro: quando si riporta mentalmente questo semplice esempio “monodimensionale” in una teoria di curvatura spazio-temporale, in cui il tempo rappresenta una delle coordinate che indicano la posizione di un evento, tutto il ragionamento può essere esteso con molta facilità e naturalezza.

E' ovvio ed evidente che il dottore sulla spiaggia non è una semplice proiezione visiva, ma è molto più intuitivo cercare di spiegare concetti secondo le leggi naturali misurabili, che entrare nel minimo dettaglio di teorie relativistiche e matematiche dei viaggi del tempo. Tutto qui.

Il mio voleva essere solo una più immediata esemplificazione (ad una dimensione) di una teoria più complessa, ma comprensibile da tutti, con l’obbiettivo di trasportare il lettore ad una più facile visione di una ipotetica realtà formata da N dimensioni parallele e sfasate nel tempo, in cui non è solo la luce a propagarsi nel tempo, ma ogni cosa che le attraversa.

Questo comunque rimane un mio modo di pensare e ragionare, soprattutto in una serie televisiva bellissima, ricca di spunti di riflessione su qualsiasi campo, umano e psicologico, oltre che con richiami scientifici, che alimentano ogni genere di discussioni costruttive.

Mi sembra inoltre che gli autori riportino continuamente richiami precisi a teorie come la mia, vedi per esempio le pagine del quaderno degli appunti di Faraday (che mi sento di riuscire ad interpretarle nei minimi dettagli), l'osservazione sull'anomala deflessione della luce sull'isola (non va assolutamente sottovalutata), ecc. Io sinceramente penso rappresentino più di un semplice gioco di copione da parte Faraday... ma ciò resta una mia opinione personale, quindi discutibilissima.

Certamente, hai perfettamente ragione quando dici che nessuna serie televisiva potrà mai entrare in dettaglio di queste tematiche, ma ritengo possibile che questi argomenti siano stati l’innesco per la realizzazione da parte degli autori di alcuni dei misteri più profondi dell’isola. Perchè allora non tentare di esplorarli?

Sono perfettamente d'accordo con te che l'isola sia sfasata rispetto al mondo reale, è evidente, ma perchè non tentare di spiegarne il motivo?

Questo rimane un mio tentativo, molto complesso in verità - e mi scuso nuovamente - di arrivare ad una razionalizzazione di quella che mi pare un'affermazione troppo semplicistica, e cioè: "E' l'isola nel futuro, punto”.
E come penso tu possa notare, questo tentativo è graduale ed è sviluppato con l'aiuto di tutti, i quali mi sembrano entusiasti di aggiungere pian piano mattoni preziosi a ciò che si sta costruendo...

Il piacere di far parte di questa brillante community risiede proprio nel fatto che è molto variegata ed interessante, tutti sono (siamo)straordinariamente attenti ad ogni aspetto, oltre che meravigliosamente pazienti... ma soprattutto il forum consente un allenamento mentale inconsapevole, inseguendo un obiettivo comune, quello di giungere alla risoluzione dei misteri che Lost ci regala.... ma ahimè quanto siamo lontani!!!

Perciò, come accade ovunque, sono consapevole di essere criticato e apprezzato, capito e frainteso, seguito e ignorato, a volte anche deriso, ma difficilmente devierò da una linea guida che fa parte del mio modo di essere....

Lyk@n ha scritto


Non sono uno scienziato nè vorrei esserlo
e capisco che questo mio intervento potrebbe apparire
lesivo nei confronti dell'immagine di ALGOL, persona che apprezzo molto


Grazie per la stima Lyk@n, è assolutamente reciproca.... e ritengo i tuoi interventi sempre molto illuminanti e su cui riflettere! :;)2:


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 7:21 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar mar 25, 2008 4:35 pm
Messaggi: 157
Località: uk
i'm a: Girl
Algol ha scritto
Lyk@n ha scritto
Algol ... perdonami,
pur riconoscendoti il titolo di "Scienziato dell'Ipotesi" ...
consentimi di contraddirti, o quantomeno, di criticare costruttivamente
il tuo postulato :

[ continua... ]
E' sempre piacevole discutere costruttivamente ed è sempre costruttivo interagire su pareri contrastanti.

Tuttavia Lyk@n permettimi di ritenere che tu abbia frainteso alcune delle mie parole. Il mio post "scolastico" sulla velocità della luce vuole essere semplicemente un esempio, un tentativo di divulgazione di effetti apparentemente simili, ma che possono essere osservati e misurati in natura.

Mi scuserai se forse non sono stato abbastanza chiaro: quando si riporta mentalmente questo semplice esempio “monodimensionale” in una teoria di curvatura spazio-temporale, in cui il tempo rappresenta una delle coordinate che indicano la posizione di un evento, tutto il ragionamento può essere esteso con molta facilità e naturalezza.



e' stata una semplificazione eccellente per far capire alle persone meno "scientifiche"la tua teoria e te ne ringrazio per questo.a volte abbiamo le stesse idee ,ma non riusciamo a metterle per iscritto come te proprio per la mancanza di conoscienza.
algol,sei una delle persone che aspetto di leggere sempre con gusto :mail: :leggo: :pm: :esalt:
mi auguro vivamente che una spiegazione ce la diano anche gli autori sul perche' il dottore e' arrivato prima,e se non fosse plausibile come la tua o altrettanto interessante e studiata,devono trovarsi un altro lavoro :ble:


Immagine
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Teoria: Le tre porte del TELETRASPORTO
MessaggioInviato: mer mag 14, 2008 7:29 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun mar 10, 2008 8:07 pm
Messaggi: 1225
Località: Kansas City
i'm a: Boy
Lyk@n ha scritto
Algol ... perdonami,
pur riconoscendoti il titolo di "Scienziato dell'Ipotesi" ...
consentimi di contraddirti, o quantomeno, di criticare costruttivamente
il tuo postulato :

  • Il discorso velocità della luce è chiaro quanto scolastico
  • Altra cosa è la realtà in LOST : Bernard tocca il cadavere del dottore ...
    quell'immagine non è la falsa proiezione di una LUCE precedente,
    ma la rappresentazione REALE di un corpo morto, in carne ed ossa,
    che sbarca sull'isola molto prima che lo stesso omicidio avvenga.
    Faraday gioca col copione, sottolineando gli aspetti dello sfasamento temporale,
    ma NESSUN AUTORE ELABOREREBBE SULLA SCENA
    UNA TEORIA SINGOLARE ED AFFASCINANTE COME LA TUA ... QUANTO
    COMPLESSA NELLA SUA RAPPRESENTAZIONE POPOLARE.
    Credo sia molto meglio, riconsiderare la logica temporale tra Isola / Realtà ...
    secondo un criterio al contrario : E' L'ISOLA NEL FUTURO !!
    Non sono uno scienziato nè vorrei esserlo
    e capisco che questo mio intervento potrebbe apparire
    lesivo nei confronti dell'immagine di ALGOL, persona che apprezzo molto,
    ma un conto è spiegare razionalmente, un altro è volare con Pindaro.
    Spero di essere stato chiaro e di ottenere la vostra comprensione ...
    il tutto in funzione di una razionalità o irrazionalità, scevra da eccessivi entusiasmi.
    Bye ...

Più che un moderatore Lyk@n mi sembra un provocatore: in effetti per stimolare le discussioni uno così ci vuole!


Immagine
Qua è tutto un magna magna!
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11  Prossimo

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Dharma Beer  SOLO-LOST.NET non e' in alcun modo ufficialmente collegato o affiliato ai creatori del telefilm Lost e alla Abc  
 Questo forum utilizza la Creative Commons License  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO. Sniper_Blue style for phpBB3 RC1 by Sniper_E
Google