SOLO-LOST.NET
Forum dedicato alla serie TV Lost
* Login   * Iscriviti

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: ven ott 30, 2009 9:21 pm 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Data programmazione su solo-lost: venerdì 30 Ottobre 2009

3x21 - "Greatest Hits"

Trailer:



Desmond ha un'altra delle sue visioni, Charlie è costretto ad accettare un brutta notizia per porter salvere i suoi compagni. Nel frattempo Jack descrive il piano per combattere gli Altri che arriveranno l'indomani, ma la situazione si complica.


Titolo originale
Greatest Hits
Sceneggiatura
Edward Kitsis & Adam Horowitz
Regia
Stephen Williams

Guest starring
Sam Anderson - Bernard
Blake Bashoff - Karl
L. Scott Caldwell - Rose
John Henry Canavan - Simon Pace
Nestor Carbonell - Richard Alpert
Mira Furlan - Danielle Rousseau
Andrea Gabriel - Nadia
Brian Goodman - Ryan Pryce
Neil Hopkins - Liam Pace
Tracy Middendorf - Bonnie
Lana Parrilla - Greta
Tania Raymonde - Alex
Marsha Thomason - Naomi Dorrit

Giorno sull'isola: 90°


3x22 e 3x23 - "Attraverso lo Specchio"

Trailer:



In Italia "Attraverso lo Specchio" è stato diviso in due episodi: Attraverso lo Specchio, prima parte e Attraverso lo Specchio, seconda parte. Gli Altri si apprestano ad attaccare la spiaggia dei sopravvisuti mentre Jack conduce il gruppo verso la torre radio. Nel frattempo Charlie tenta di portare a termine la sua missione nella Stazione Specchio sottomarina.


Titolo originale
Through the Looking Glass
Sceneggiatura
Damon Lindelof & Carlton Cuse
Regia
Jack Bender

Guest starring
Sam Anderson - Bernard Nadler
Blake Bashoff - Karl
Julie Bowen - Sarah Shephard
L. Scott Caldwell - Rose Nadler
Nestor Carbonell - Richard Alpert
Roxanne Day - Diane
Andrew Divoff - Mikhail Bakunin
Mira Furlan - Danielle Rousseau
M.C. Gainey - Tom
Brian Goodman - Ryan Pryce
James Lesure - Dr. Hamill
Tracy Middendorf - Bonnie
Lana Parrilla - Greta
Tania Raymonde - Alex
Marsha Thomason - Naomi Dorrit

Giorni sull'isola: 90°- 91°


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: sab ott 31, 2009 9:03 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom feb 08, 2009 1:52 pm
Messaggi: 146
Località: Milano
i'm a: Boy
Greatest Hits (III.21).

So tomorrow night…we stop hiding.
We stop running.
We stop living in fear of them.
Because when they show up…
…we're gonna blow 'em all to hell.


Che grande rimonta, l’indice di gradimento di Jack si impenna subito.

Povero Charlie riceve la notizia dei trionfi della band da Naomi e nel contempo coglie quello sguardo inquieto di Des, che solo lui sa decifrare. La sua presunta morte ha dato lustro alla band e favorito l’uscita di un album da greatest hits. La sua vera nemesi lo attende invece pochi metri più in là celata dall’espressione oscura di Desmond.

Hey look on the bright side.
You're not really dead, right?


L’inconsapevole ingenuità di Naomi è quasi disarmante.

La visione di Des è “completa” per quanto concerne la morte di Charlie e pare essere una condizione necessaria e sufficiente affinché Claire e Aaron possano lasciare l’isola a bordo di un elicottero. Quale sia l’evento che sovverte la completezza di questa visione non è ancora noto. Charlie morirà come preconizzato, Aaron lascerà l’isola a bordo di un elicottero ma sarà tra le braccia di Kate. Quale elemento ha incrinato la sottile linea della causalità fino a far si che Claire abbandoni Aaron per seguire Christian Shepard?

You're sure you saw Claire and
Aaron get on that helicopter?
Aye.


Charlie, incosciente, imbocca la via del suo destino con quel semplice “I’ll do it.” Sarà lui a scendere in apnea e ad entrare nella stazione Looking Glass.

I was junior swim champion in northern England.
I can hold my breath for four minutes.


Charlie lascerà l’anello nella culla di Aaron come segno di continuità familiare, seguendo la raccomandazione del fratello (il regalo di Liam è al terzo posto nei suoi “Greatest Hits”).

Immagine Immagine

Il sincero saluto a Hugo è straziante.

Le ultime parole sulla barca farebbero crollare anche il più incallito dei cinici.

It's the five best moments of my…
…sorry excuse for a life.
My greatest hits.
You know…
…memories… are all I've got.

You and I both know,
You aren't supposed to take my place, brother.


Lost

Through The Looking Glass (Part 1) (III.22).

Entrano in scena i flash forward, per la prima volta si salta avanti nel tempo. Da questo momento in poi la narrazione non si avvarrà più solo del flash back e la complessità della storia farà il primo balzo in avanti.
Sino a questo momento, il futuro, rispetto al tempo dell’isola, non era mai stato citato.
Il tempo poteva avere solo due dimensioni narrative: l’oggi e il passato. Molto naturale. L’oggi era quel che vivevano i nostri protagonisti e il passato era la loro memoria di fatti accaduti all’uno o all’altra.
Da quel “goccetto” in poi il tempo di Lost diventa relativistico: il tempo esiste tutto (presente, passato e futuro), il suo orientamento (la freccia puntata verso il futuro) assume il senso di una mera percezione legata alla biologia degli uomini. In pieno accordo con la teoria della relatività di Albert Einstein.
Da questa piccola cesura (Jack che beve un alcolico a bordo di un volo che non è l’Oceanic 815) inizia l’apertura della narrazione alla teoria fisica in un crescendo che arriverà sino alla metafisica. Da questo momento in poi lo spettatore attraversa realmente lo specchio ed entra nella nuova dimensione narrativa. Un contesto che può apparire disorientante ma che consente di apprendere qualcosa di prezioso sulla natura del nostro universo fisico e dell’universo narrativo di Lost.
Il titolo di questi due episodi finali non si riferisce ai personaggi, ma a noi. Gli Autori ci traghettano nella nuova dimensione (più aperta, contemporanea e moderna) e ci insegnano, per gradi, come convivere con essa. Fino al punto in cui, anche lo spettatore più sprovveduto di nozioni di fisica, troverà normale quanto avverrà da qui in poi.

Un dettaglio interessante: Juliet ammette con Sawyer che sull’isoletta lui e Kate hanno contribuito, con il loro lavoro forzato, a costruire una pista. Anche se non va oltre e si limita solo a fare dell’ironia.

La ricomparsa di Walt è come al solito inquietante. Evita che Locke tenti il suicidio prima di aver verificato il suo effettivo stato di salute. E’ chiaro che si tratta di una incarnazione. Il vero Walt non può essere li. Se dovessi stabilire chi sia l’incarnato in Walt credo che propenderei per la Nemesi di Jacob. La motivazione dell’alzati e cammina è sempre la solita generica frase:

Because you have work to do.

La stessa pronunciata nel mobisode da Christian, quando ha invitato Vincent a svegliare Jack nel pilot (se ricordo bene).

Lost

Through The Looking Glass (Part 2) (III.23).

La scena di Jack e Ben sul filo del ricatto di un minuto è molto forte sotto il profilo emotivo. Jack per la prima volta si trova nella condizione di negoziare a costo della vita di tre amici. Sceglie di non cedere, non perché sospetti il bluff, ma perché è disposto ad andare fino in fondo e non vuole cedere al ricatto. Lo sfogo che segue è memorabile. Devo ammettere che la strategia della resistenza passiva di Ben è perfettamente coerente con la sua cerebrale inclinazione alla strategia. Qualsiasi sia la scelta di Ben, in questi contesti, è quasi sempre condivisibile. In questo caso, ad esempio, sceglie di non opporsi, sopporta la rappresaglia, perché non potrebbe nulla contro un uomo più forte fisicamente e accecato dall’odio e dal rammarico. Per no parlare della risolutezza, condita da una rassegnazione piuttosto ironica, con cui indica ad Alex la madre. Ironia mefistofelica, ma recitata da dio!

Il momento in cui Danielle, finalmente, accarezza il volto di Alex mi riporta alla V, nella Jungla, alla dolcezza della giovane mamma, ancora incinta, quando discutendo con il suo compagno afferma: “Alexandra, …sarà una bambina”, un momento molto tenero prima che la tragedia si abbatta sul gruppo.

Intanto al campo Hugo mette a frutto il restauro del furgoncino Wolkswagen e Sayid ci stupisce con la sua mossa di “rap dance”. Sawyer usa tutta la sua durezza con Tom eliminandolo. Peccato era uno dei più simpatici.

Se si stilasse un bilancio delle vittime delle due fazioni il piccolo gruppo, male in arnese, della spiaggia, alla resa dei conti, risulterebbe molto più determinato e sanguinario dell’organizzatissima compagine degli Altri.

Intanto nella stazione Looking Glass si consuma la tragedia.

La grandiosa ed onorevole uscita di scena di Charlie Pace si compie con inesorabile precisione. Non prima però di aver fornito ai suoi amici l’ultima informazione chiave per la loro sopravvivenza.

Immagine


Rest in peace Charlie!


Jack. I know you think you're saving your people.

I'm telling you making that call
is the beginning of the end.


Il titolo del primo episodio della IV stagione.

L’apparente trionfo del collegamento telefonico e…

You look terrible.
Thanks.
Why did you call me, Jack?
I was hoping that you'd heard.
That maybe you'd go to the funeral.
Why would I go to the funeral?

Because I want it to crash, Kate.
I don't care about anybody else on board.
Every little bump we hit or turbulence,
I mean, I actually close my eyes
and I pray that I can get back.

We made a mistake.

We were not supposed to leave.
Yes, we were.
Goodbye, Jack.
We have to go back, Kate.
We have to go back.


Lost

:ciao:
Deep…
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: dom nov 01, 2009 4:48 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven mag 08, 2009 6:15 pm
Messaggi: 167
Località: Treviso
i'm a: Boy
Brividi lungo la schiena.
Posso non dire altro?


Forse un mattino andando in un’aria di vetro,
arida, rivolgendomi, vedrò compirsi il miracolo:
il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
di me, con un terrore di ubriaco.

Poi come s’uno schermo, s’accamperanno di gitto
Alberi case colli per l’inganno consueto.
Ma sarà troppo tardi; ed io me n’andrò zitto
Tra gli uomini che non si voltano, col mio segreto.
E. Montale
Top
 Profilo WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: dom nov 01, 2009 7:02 pm 
A Othersville
A Othersville
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar lug 29, 2008 12:15 pm
Messaggi: 938
Località: sicilia
i'm a: Boy
3x21 Greatest Hits


Jack: torna leader alla grande, il suo discorso è davvero straordinario! Il piano contro Gli Altri sembra ottimo...
Charlie invece deve convivere con le solite visioni di Desmond:
"Ho visto Claire e Aaron salire su un elicottero e lasciare l'isola"
"Fantastico! Credevo dovessi morire di nuovo"
"Infatti devi morire Charlie per far si che la mia visione si avveri"
E si deve sottolineare il fatto che la visione di Desmond non ci viene mostrata e anche come la visione di Des non sia corretta, infatti sarà il solo Aaron a lasciare l'isola, Claire no. Ammettendo per un attimo che nemesi abbia assunto le sembianze di Christian, è possibile Che Nemesi possa cambiare il futuro?

Da qui in poi la nostra rockstar cerca di godersi ogni momento al massimo, saluta Claire e il bambino, osserva per gli ultimi istanti il mare, l'isola, i suoi amici, straziante l'addio a Hugo: "Ci vediamo dopo, e ricorda che ti voglio bene!" nel frattempo compila la sua "Greatest Hits", i 5 migliori momenti della sua vita. Dopodichè si getta in acqua per salvare la vita ai suoi compagni sull'isola.

curiosità: Perchè nel flashback di Charlie, quando canta sotto la pioggia, non compare Desmond?

3x22-23 Attraverso lo specchio


Ultimo atto della 3a stagione; davvero straordinaria season finale!

prima di iniziare, voglio sottolineare il discorso Juliette-Sawyer: "Vi facevamo costruire una pista d'atterraggio" Che poi sarà la stessa che faciliterà Lapidus ad atterrare con il volo Ajira 316. Coincidenza? :scrn:

Un Jack trasandato con una lunga barba è su un aereo; non abbiamo mai visto un Jack così; sull'isola nel frattempo Jack porta tutti i losties alla stazione radio e la somiglianza con la season finale della 5a stagione è straordinaria quando (F)Locke porta tutti da Jacob; Charlie riesce ad arrivare alla Stazione Specchio, ma qui lo aspettano 2 belle amichette! "Voi non eravate in Canada?" La perplessità di Bakunin è disarmante; i misteri e le bugie nella comunità degli Altri sono infiniti; E' Ben che orchestra tutto e muove tutti i fili : "Everything I did, I did for the island" si giustifica con Bakunin. Una minaccia esterna sta inbastendo l'isola; c'è bisogno di prendere le giuste precauzioni e questo vuol dire lasciare inattive le trasmissioni con l'esterno; lo scontro con Jack: 2 leader a confronto che farebbero di tutto per ottenere ciò che vogliono; il nostro medico non cede al ricatto di Ben di uccidere Sayid,Bernard e Jin e la loro "finta uccisione" orchestrata da Ben fa scattare Jack che assale Ben; Negli ultimi minuti ci appare Locke con una pistola puntata alla testa: i fallimenti della sua vita gli passano davanti agli occhi, compresa l'ultima con Ben; crede di non farcela, ma appare il suo salvatore: "You have work to do". E' Nemesi ad aver preso le sembianze di Walt? Il resto della puntata è una lunga ed avvincente narrazione che vede Charlie sacrificarsi (con la musica di Giacchno a rendere il tutto estremanente fantastico ed emozionante) e attivare il collegamento per trasmettere, Jack che chiama i soccorsi, La Nave a poche miglia dalla costa che non sembra essere di Penny, e i flash di Jack come contorno. Il finale, come ormai ci ha abituato Lost, è inquietante. Jack chiama una persona per incontrarsi vicino un'aeroporto: E' Kate.. Com'è possibile che Jack conoscesse Kate prima di precipitare sull'isola?; il suo discorso è strano; dice a Kate che sta viaggiando molto e spera ogni volta che l'aereo precipiti; vuole tornare indietro; "Non era destino che ce ne andassimo" "Dobbiamo tornare indietro" grida con disperazione; a gli spettatori il quadro è più chiaro; è un flashforward; pezzi del futuro che si incastrano con perfezione alla narrazione generale. Tutto diventerà più charo o più complicato, punti di vista. Il quadro temporale assumerà da adesso in poi un importanza vitale: non c'è più solo il presente e il passato, c'è anche il futuro; il tutto per prepararci alla season 4!
"We have to go back"


LOST


Immagine


I LOVE LOST
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: dom nov 01, 2009 8:35 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun set 03, 2007 8:40 pm
Messaggi: 1341
Località: nei meandri di milano
i'm a: Boy
il futuro...un elemento tanto nuovo quanto inaspettato...
quel finale di season è stato fino a quel momento (ma forse lo è tuttora) lo shock più shock di tutta la storia di Lost.
la decisione della ABC di spostare lost in middle season (da gennaio a maggio) rese l'attesa per la season 4 interminabile....
quante congetture, quante teorie, quante domande ipotesi e speculazioni su quel controverso finale.

diciamo la verità: alla fine, quel lasso di tempo, era davvero così devastante? lo era solo per jack....

pensavamo a chissà cosa diavolo fosse successo in quei 3 anni, a chissà quali trame oscure a chissà quanti pericoli per chi non era riuscito a tornare...
certo, nessuno di noi poteva immaginare che l'isola si fosse spostata e nello spazio e nel tempo; ma alla fine, chi vi era rimasto era anche riuscito a sopravvivere (beh, non tutti, certo).
ma la tremenda vita di chi era andato via? a parte jack ed hurley ognuno aveva ripreso il suo cammino. e ancora oggi, davvero non sappiamo cosa sarebbe cambiato se jack fosse rimasto insieme agli altri oceanic...

cosa sarebbe accaduto? sarebbero rimasti sull isola tutti allegramente nel 1974. e forse non avrebbero mai causato l'incidente. ergo, la teoria di john locke "tu sei qui per una ragione, jack" era solamente un delirio.
jack non avrebbe dovuto fare quella telefonata, col senno di poi, ma se fosse rimasto sull isola cosa sarebbe cambiato?
nulla.
sarebbero andati avanti in perenne conflitto con gli others....

non dico che i flashforward della season 4 siano stati inutili, ma alla fine si è visto che non erano quello che in fondo ci aspettavamo. certo, s era messo di mezzo anche lo sciopero, ma la storia tutto sommato sarebbe stata comunque quella narrata.
ovvio che senza tutte quelle teorie e ansie e speculazioni ora forse non saremmo tutti qui ad aspettare con ansia l ultima stagione.
ma di certo le cose nel futuro non erano poi così disastrose come temevamo.
nè per gli oceanic 6 nè per quelli rimasti sull isola.

2 parole su charlie...visto come si è evoluta la storia era inevitabile che questo personaggio terminasse il suo percorso. kitsis e horowitz scrivono il loro personalissimo capolavoro nella storia di lost.
un episodio memorabile, commovente, bellissimo. un giusto tributo a un personaggio che non era fondamentale ma che comunque alla fine tutti si erano affezionati.
quello che poi accade nella stazione subaquea, fa ancora oggi tremare i polsi.

l'apparizione di walt....è ovvio che non è lui, ormai lo abbiamo capito. se pensavamo che Nemesis potesse prendere solo le sembianze dei morti questa è la prova che il soggetto in questione può assomigliare a chi vuole. era lui, ci metto la mano sul fuoco. apparizione preceduta dagli immancabili sussurri così come i sussurri avevano anticipato l'apparizione di christian shepard a michael nella season finale 4.
perchè, è ancora un mistero.
viene da pensare che Nemesis sapeva che il modo di dividere il gruppo di superstiti era quello di mettere John Locke in cattiva luce con Jack davanti a tutti (non che con Jack ce ne fosse bisogno...)e quale modo migliore di fargli uccidere colei che era lì per salvare tutti?
se Nemesis aveva davvero previsto che dall omicidio di naomi si arrivasse da lì a pochi giorni (in ordine cronologico il "corpo" di john locke tornerà sull isola da lì a poche settimane)a ciò che avrebbe causato l incidente e alla resa dei conti con Jacob....beh, altro che benjamin linus...il genio del male è lui!!!

solo e unicamente LUI!


Immagine
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: mar nov 03, 2009 5:27 pm 
Premo Execute
Premo Execute
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:38 pm
Messaggi: 539
Località: Bologna
i'm a: Girl
Commento un pò tutto in un post, con particolare attenzione agli ultimi due episodi.

In tutti e tre, mi sembra che si parli di eroi, ma anche di non-eroi.

Un grande eroe è sicuramente Charlie; il suo sacrificio appare, non solo come un gesto di amore totale per Claire e tutta la comunità, ma come un atto profondamente mistico in cui lui rinuncia a salvarsi e “rende sacro” un gesto la cui portata è fondamentale per permettere ai compagni di continuare il viaggio.

In latino, il verbo “sacrificare” non ha niente del significato che ormai ha assunto nell'accezione moderna, a mio avviso deformandosi; non c’è nessuna vittima che si immola in un gesto apparentemente salvifico a favore di qualcuno, ma c’è il “rendere sacro” un gesto fatto in maniera completamente gratuita e disinteressata; non c'è nessun ritorno di tipo personale, non solo materiale ma anche in immagine che ridurrebbe il gesto; nel “rendere sacro”, come lo intendevano i latini, c’è la rinuncia a sé e ai propri bisogni più personali.

Ho adorato Charlie in questo suo gesto, così come l’ho adorato quando ricorda i momenti migliori della sua vita: piccole perle simboliche di un percorso tutto in avanti.

Torna indietro invece l’eroe Jack, ma solo nel FF.

Sull’Isola, lui è un grande eroe: lui è coerente con tutto quello che fino a quel momento ha sperato e ribadito; non può che scegliere di chiamare la nave e comportarsi da vero eroe quando non cede al ricatto di Linus. Le sue certezze e la sua determinazione appaiono niente di fronte al tormento, non solo psicologico ma fisico, di dover scegliere la morte per i compagni (meraviglioso Fox) e la vita lo premia… così come premia gli audaci perché di fegato ne ha avuto Jack in quel momento… e tanto.

Nel FF Jack di fegato mi sembra invece non ne abbia proprio; nel FF è forse davvero il simbolo del non eroe, anche se gli altri, all’esterno, lo osannano ancora una volta: dentro di sè lui è confuso e disorientato e scivolato in pieno nelle dinamiche paterne. Ma l’ho ammirato anche lì… anche se fragile e disperato. Il suo percorso in avanti doveva attraversare quella battuta d’arresto per permettergli di arrivare a compiere di nuovo l’eroe che c’è in lui e che vedremo in azione soprattutto nella Quinta.

E a mio avviso, torna indietro anche Sawyer… forse questo è l’ultimo momento di caduta verso atteggiamenti inferiori, almeno mi sembra. E’ spietato con Tom ed il grande cuore di Hugo, con poche parole, lo mette a nudo.

Ma la palma dell’eroe che più eroe non ce n’è la do ad Hugo, il non-eroe per eccellenza. E’ così tenero quando quasi elemosina il potersi rendere utile alla causa comune. Se l’avessi avuto lì, l’avrei abbracciato perchè ho sentito quanto fosse importante per lui partecipare a quel momento così difficile e poi essere tagliato fuori solo per il suo peso… :sad: Terribile Charlie a dire che non sarebbe entrato nella barca…

E invece nella missione, di peso, Hugo ne ha avuto e tanto… il credere in se stesso e mettere a frutto gli insegnamenti paterni, lo ha fatto essere risolutivo, tanto quanto non lo erano stati altri presunti eroi, più magri e più dotati di forza fisica rispetto a lui.

Quante piccole perle ci regala LOST, preziose come quella musica finale. Chi mi legge lo sa che è una delle mie preferite, forse ancor più di Life and death che a mio avviso rimane l'emblema di LOST.

In Flash Forward Flashback c’è l’anticipo di quello che vedremo, una musica che ci introduce al futuro di LOST: sensazioni sottili di disorientamento e confusione che si faranno di inquietudine per tutta la Quarta.

Le parole di Jack mettono i brividi, così come la durezza di Kate che non gli crede più. Ma la musica via via si apre e si fa eroica, come d’altronde questi due meravigliosi episodi, senza dubbio i miei preferiti tra tutti gli episodi di LOST.
Ciao a tutti!


"E tutto insieme, tutte le voci
tutte le mete, tutti i desideri,
tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male
tutto insieme era il mondo.
Tutto insieme era il fiume del divenire,
era la musica della vita".
~ Hermann Hesse - Siddharta ~

Grazie LOST !
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: mar nov 03, 2009 8:07 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom set 02, 2007 1:25 pm
Messaggi: 3173
i'm a: Boy
Le ultime due puntate sono incentrate sul concetto del "tornare indietro": Sayid si fa promettere da Jack che non sarebbe tornato indietro, Jack ricorda a Kate quando le disse di non tornare indietro per lui, Sawyer che chiede a Juliet perchè voglia tornare indietro e lei gli risponde Karma.
Ma la frase più significativa di tutte credo che rimanga quella che James dà in risposta a Kate:

Jin, Bernard e Sayid dovrebbero già essere qui. Voglio tornare indietro e assicurarmi che stiano bene.
Ma certo...
Cosa stai cercando di dire?
Voglio dire, Kate, che c'è sempre qualcuno per cui tornare indietro.


"Non ditemi che non lo posso fare!"

Immagine

Ille qui nos omnes servabit
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: ven nov 06, 2009 4:25 pm 
Sostenitrice di Solo-Lost
Sostenitrice di Solo-Lost
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sab apr 26, 2008 1:48 pm
Messaggi: 1065
i'm a: Girl
sì dez, ma non credo che sawyer la intendesse come la intendi tu...il suo era più uno sfottò a Kate, come a dire "certo, perché tu hai sempre qualcuno che vuoi tornare indietro a salvare" e il riferimento a Jack è lampante...sawyer si è sentito praticamente abbandonato quando, tornato al campo dopo la prigionia in pieno post-kate, si è visto mettere da parte da lei che ha preferito tornare indietro per salvare qualcuno che le aveva esplicitamente detto "non tornare", piuttosto che star con lui.
Ed è fondamentalmente il motivo per cui Sawyer dice di non volere che kate vada con lui alla spiaggia; non penso voglia difenderla, come dice Jack, semplicemente il suo "spassarsela con kate fregandosene se lei pensa al bel dottore" è diventata una cosa che non regge più, e il nostro james comincia a starci male...
(parentesi, ma quel "because I love you" di Jack non è semplicemente detto con le parole perfette nel momento perfetto?!)

Ragazzi, che finale di stagione! ricordo la prima volta che l'ho visto, son rimasta di sale!
C'è da dire che qui si capisce quanto gli autori abbiano fatto un lavoro SPLENDIDO di ricostruzione dei caratteri dei vari personaggi; lo dico perché ricordo distintamente come la prima volta avessi pensato "che strano però che ci sia un tentato suicidio nel passato di Jack, non traspare minimamente dal suo modo di essere sull'isola" e infatti...avviene dopo. Geniale.
E poi quella scena...ma come, dà gli appuntamenti fuori da un aeroporto? non è che si è autogufato la caduta? e poi...oh, ma conosceva già kate?! aspe'...devono tornare...l'isola...oh cacchio...è il futuroooooooooooo (detta un po' come sayid nella quinta "I'm from the futuuuure!")
Insomma, finale da applauso tutti in piedi sul divano.

Il gesto di Charlie è di una umanità e al contempo di una risolutezza incredibili; anche se il fatto di non vedere allagamenti in atto lo porta a pensare più positivo, a credere che des possa essersi sbagliato (quando gli chiede se abbia avuto altre visioni), non ha comunque un attimo di esitazione a chiudere il portellone quando vede l'immortale bakunin (qualcuno può dargli una dose letale di cianuro per cortesia?) e la bomba a mano. e quelle immagini rallentate danno proprio il senso della sua presa di coscienza di ciò che sta accadendo, davanti all'acqua che entra velocissima dall'oblò...pochi secondi di riflessione, un momento per dire a se stesso: "Ok, ci siamo. E' il mio destino, è giusto che sia così." E poi subito la lucidità, davanti alla morte l'unico pensiero è comunicare. Not Penny's boat. Epico.

Jack si ripiglia un sacco in questi ultimi episodi, tanto l'ho detestato sulla spiaggia quando si comporta da imperatore del mondo, quanto l'ho amato qui, quando affronta la possibile morte dei suoi amici e poi anche la sua, contro Locke, pur di salvare la sua gente, "my people" appunto, come li definisce quando parla con Ben. Ben! Lo sentiamo mentire così tanto che, quando dice "occhio, sulla nave c'è gente che sta cercando disperatamente l'isola, non sono esattamente qui per salvarvi, anzi ci uccideranno tutti" ridiamo a crepapelle inneggiando alla più grossa balla del secolo.
Invece è forse l'unica cosa vera detta dal nostro bug eyes...e l'odiato Keamy ce ne darà un assaggino a breve.

Sul resto avete più o meno detto tutto voi, aggiungo solo una cosa sulla previsione di Des. Ma sono io l'unica sospettosa a cogliere un accenno di non sincerità in des, quando dice a charlie di aver visto Claire e Aaron salire su un elicottero? Non so, eh, non voglio tirarmi dietro le ire dei desmondiani, ma non è che desmond ha finalmente capito che il "destino è quel che è" (cit.), che è inutile salvare charlie perché tanto prima o poi morirà, quindi per dargli la forza di perseguire questo risultato, gli dà un motivo valido?


Living is easy with eyes closed
misunderstanding all you see
It's getting hard to be someone, but it all works out
It doesn't matter much to me
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: ven nov 06, 2009 8:15 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom set 02, 2007 1:25 pm
Messaggi: 3173
i'm a: Boy
Sì, Fede, capisco cosa intendi. Infatti il mio era un concetto più generale, applicabile magari anche alla nostra vita di tutti i giorni: quante volte ci siamo fermati e siamo tornati sui nostri passi anche se qualcuno ci aveva detto di non farlo?
E poi quella frase "ironica" di James lo riguarderà proprio da vicino: Jack in fondo torna indietro anche per lui. :)

Passando a Desmond, ho pensato esattamente la tua stessa cosa: alla fine, forse, ha indorato una pillola che comunque sarebbe stata sempre amarissima.


"Non ditemi che non lo posso fare!"

Immagine

Ille qui nos omnes servabit
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 3x21 - 3x22 - 3x23
MessaggioInviato: lun nov 09, 2009 9:44 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun mar 24, 2008 5:03 pm
Messaggi: 1430
Località: Arezzo
i'm a: Boy
xfaith84 ha scritto
Ma sono io l'unica sospettosa a cogliere un accenno di non sincerità in des, quando dice a charlie di aver visto Claire e Aaron salire su un elicottero? Non so, eh, non voglio tirarmi dietro le ire dei desmondiani, ma non è che desmond ha finalmente capito che il "destino è quel che è" (cit.), che è inutile salvare charlie perché tanto prima o poi morirà, quindi per dargli la forza di perseguire questo risultato, gli dà un motivo valido?

Non sei l'unica! Considerando che la sua visione su Claire non l'abbiamo ancora vista, è molto probabile che Desmond lo abbia detto per spingere Charlie a compiere la missione suicida.


Immagine + Immagine + Immagine = Immagine

"Do you think we crashed on this place by coincidence?" "It's destiny"
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Dharma Beer  SOLO-LOST.NET non e' in alcun modo ufficialmente collegato o affiliato ai creatori del telefilm Lost e alla Abc  
 Questo forum utilizza la Creative Commons License  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO. Sniper_Blue style for phpBB3 RC1 by Sniper_E
Google