SOLO-LOST.NET
Forum dedicato alla serie TV Lost
* Login   * Iscriviti

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: gio giu 18, 2009 8:54 pm 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Data programmazione su solo-lost: venerdì 19 giugno 2009

1x09 - "Solitudine"


Trailer:



"Solitudine" è il nono episodio della Prima stagione di Lost. Mentre cerca di trovare risposte alle sue azioni Sayid viene catturato da una strana donna che sembra vivere sull'Isola, Danielle Rousseau. Al campo, intanto, Hurley costruisce un campo da golf per sollevare lo stato d'animo dei sopravvissuti.


Titolo originale: Solitary
Diretto da: Greg Yaitanes
Scritto da: David Fury
Episodio dedicato a: Sayid

Guest star: Mira Furlan (Danielle Rousseau), Christian Bowman (Steve Jenkins), Dustin Watchman (Scott), William Mapother (Ethan Rom), Andrea Gabriel (Nadia), David Negahban (Omar), Xavier Alaniz (Prisoner), Scott Paulin (Sullivan).


Prima TV USA (ABC): 17 novembre 2004
Prima TV Italia (Fox): 10 maggio 2005
Prima TV RaiDue: 20 marzo 2006

Giorni sull'isola: 12°e 13°



1x10 - "Un figlio"


Trailer:



Dopo i primi 15 terribili giorni vissuti sull'isola, Claire è convinta che qualcuno stia cercando di fare del male al suo bambino. Hurley, intanto, fa un censimento di tutti i passeggeri del volo 815.


Titolo originale: Raised by Another
Diretto da: Marita Grabiak
Scritto da: Lynne E. Litt
Episodio dedicato a: Claire

Guest Star: William Mapother (Ethan Rom), Christian Bowman (Steve Jenkins), Dustin Watchman (Scott), Barry Whitfield (Mr. Slavitt), Keir O'Donnell (Thomas), Jenny Chang (Rachel), Nick Jameson (Malkin), Alan Baltes (Marcus) Lisa Fraser (Arlene).


Prima TV USA (ABC): 1 dicembre 2004
Prima TV Italia (Fox): 17 maggio 2005
Prima TV RaiDue: 27 marzo 2006

Giorni sull'isola: 15° e 16°



1x11 - "Inseguimento"


Trailer:




Dopo aver scoperto che Ethan non era sull’aereo, i sopravvissuti scoprono che sia Claire sia Charlie sono scomparsi. A guidare il gruppo che si mette a cercarli è Jack, che si sente colpevole per non aver creduto a Claire quando affermava di sentirsi in pericolo.


Titolo originale: All the Best Cowboys Have Daddy Issues
Diretto da: Stephen Williams
Scritto da: Javier Grillo-Marxuach
Episodio dedicato a: Jack


Guest Star: Christian Bowman (Steve Jenkins), John Tery (Dr. Christian Shephard), William Mapother (Ethan Rom), Jackie Maraya (Andrea), Matt Moore (marito), Mark Stitham (dottore), Michael Adamshick (anestesita).


Prima TV USA (ABC): 8 dicembre 2004
Prima TV Italia (Fox): 24 maggio 2005
Prima TV RaiDue: 27 marzo 2006

Giorno sull'isola: 16°


Curiosità: All the Best Cowboys Have Daddy Issues è una canzone dei Senses Fail, tributo proprio a questo episodio.


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: ven giu 19, 2009 10:55 am 
Ca
Ca
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: gio lug 19, 2007 3:40 pm
Messaggi: 3858
i'm a: Boy
Perchè Ethan avendo tutte le liste dei passeggeri, non abbia dato un nome tra quelli deceduti invece di dare il suo vero nome mai lo capirò, come mai capirò come mai non si chiami Goodspeed di cognome.
In oltre Jacob sapeva che stavano arrivando, e poteva parlare con Richard, si può ipotizzare che la lista di Ben fosse quella di Jacob che aveva avuto per mezzo di Richard...a questo punto mi chiedo come mai Jacob volesse creare tutto questo casino tra Losties e Others aggravando ancora di più la situazione....
Ben si comportava così semplicemente perchè seguiva gli ordini di Jacob a quanto sembra, comincio a pensare che abbia avuto i suoi buoni motivi per accoltellarlo.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: ven giu 19, 2009 1:38 pm 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven mag 15, 2009 1:38 am
Messaggi: 36
Avete fatto caso al discorso che fa jack nella 1x11 quando vanno a cercare Claire?..Jack dice a Kate che questa volta non le deve sfuggire, la deve salvare..direi che è un chiaro segno che avvalora la toria del dejavu (o come lo vogliamo chiamare!)..che ne pensate?sennò il discorso di Jack non avrebbe senso :;)2:
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: ven giu 19, 2009 2:05 pm 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Non connesso

Iscritto il: lun giu 02, 2008 10:55 am
Messaggi: 74
i'm a: Boy
il sogno di Claire?!? John Locke con un occhio nero che le dice che è colpa sua.... credo che Aaron risulterà importante nella quinta serie...
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: ven giu 19, 2009 2:30 pm 
Tecnico Dharma
Tecnico Dharma
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sab feb 23, 2008 12:16 am
Messaggi: 624
Località: Succo d'arancia che viaggia nel tempo
i'm a: Boy
Questa teoria del Deja Vu secondo me non ha senso. Sarebbe un modo perfetto per rovinare LOST. E con questo concetto si andrebbe a rovinare la "purezza" della prima stagione, dove la serie era "semplicemente" la storia di un gruppo di persone finite su un'isola misteriosa e che si ritrovano a dover rivivere momenti difficili della loro esistenza e a superarli, messi a prova dall'Isola stessa.

Mi auguro proprio che non venga fuori questa rivelazione durante la sesta stagione.


That's what she said
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: ven giu 19, 2009 11:54 pm 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom set 02, 2007 1:25 pm
Messaggi: 3173
i'm a: Boy
agne86y ha scritto
Avete fatto caso al discorso che fa jack nella 1x11 quando vanno a cercare Claire?..Jack dice a Kate che questa volta non le deve sfuggire, la deve salvare..direi che è un chiaro segno che avvalora la toria del dejavu (o come lo vogliamo chiamare!)..che ne pensate?sennò il discorso di Jack non avrebbe senso :;)2:

Eh sì, me lo sono segnato anche io. Jack dice esattamente:

"Non glielo permetterò. Stavolta no!"


In effetti, non ha molto senso se uno la sente senza sapere il resto... :shifty:


"Non ditemi che non lo posso fare!"

Immagine

Ille qui nos omnes servabit
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: sab giu 20, 2009 1:02 am 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom feb 08, 2009 1:52 pm
Messaggi: 146
Località: Milano
i'm a: Boy
Solitary.

Sayid, le foto di Nadia, un cavo! Sayid’s a trained soldier, Kate. Ma cade ugualmente nella trappola della Rousseau. E’ incredibile, i due personaggi sono talmente induriti dalla sofferenza, che cominciano a capirsi solo quando annusano il dolore vero dell’altro. Con un riflesso spontaneo intuiscono la solitudine e la sofferenza dell’altro rispetto a se. Solo specchiandosi l’una nell’altro si comprendono veramente.
Hurley allenta la tensione. …Welcome …to the first and… hopefully last, Island Open. Anche lui tiene il suo discorso, su un podio fatto con una bandierina e mazze da golf, ed è vitale, proprio come quello dei suoi predecessori. Our lives suck. …we’re gonna go crazy, waiting for the next bad thing to happen. L’intercalare “allegro” è ben intarsiato nel contesto. Lost non ha seguito la strada di x-files, che aveva nel palinsesto alcuni episodi comici e leggeri. Utili per sdrammatizzare e consentire al pubblico un momento di relax. Lost incastona, passo a passo, la serie con momenti lievi che attutiscono la durezza degli eventi. O con momenti ironici come quello che vede Jack e Michael, faccia a faccia, visibilmente preoccupati …per la scelta del ferro.


This is a problem, man.
Yeah.
I mean, I know what I’d do, but…
…it’s gotta be your call.
OK.
Give me a 7 iron.



L’arrivo dell’ipocondriaco completa il quadretto. …Can I play?

Anche Sayid e Danielle sono più rilassati, lei racconta, ma non c’è flash-back, potenzialmente avrebbe potuto esserci, alla luce della V. E’ vero che Rousseau è un personaggio secondario, che forse nell’economia della programmazione deve rimanere sottotono, però vedremo il suo approdo sull’isola nel dettaglio e non solo. Gli Autori avevano già immaginato questo scenario o si tratta di una “porta aperta” sulla narrazione?


They whisper.

“ You’ll find me in the next life,
if not in this one.”
I got two tubes of sunscreen and a flashlight says he chokes.


…Golf

Raised by another.
L’occhio di Claire che si sveglia in un incubo. Everyone pays the price now. La fredda doppiezza dello sguardo di Locke. La macabra girandola. Il sangue in fasce. Orribile!

Un sogno talmente terribile da ritrovarsi con le mani lorde di sangue. Di questo incubo non si sa molto di più di quanto non si può dedurre dal suo contenuto manifesto: una dicotomia ancestrale nello sguardo di Locke; il “prezzo” che tutti pagano per l’intenzione irresponsabile di Claire, l’incidente che aleggia sulla culla; il sangue dell’assente, non nato o già nato, che si lamenta in lontananza.

Claire non può avere rielaborato l’immagine di Locke in un modo così preciso (quasi coerente con il Locke della fine della V). Praticamente non lo conosce ancora. Sono sull’isola da nove giorni e non ha ancora interagito con lui. Quindi non può proiettare (sogno come residuo psichico degli eventi della veglia) su Locke quel ruolo che ancora nessuno conosce e lei tanto meno può aver afferrato. E poi, quanti sogni cominciano in un sogno. Sognare di sognare: che arabesco!

L’incubo di Claire è un tassello fondamentale ancora aperto alla fine della V stagione. Anzi, complicato anche dalla sua stessa sparizione. Aaron poi, …ad oggi, è ancora un capitolo tutto da scrivere! Perché è così importante per ...la comunità, …per l’isola, …per il Locke onirico, …per Jacob, …per gli altri, e così via. Speriamo che Aaron non sia cancellato dalla narrazione futura con “un colpo di spugna” sulla “lavagna” del palinsesto.

Qual è il senso latente di questo sogno. La semplice precognizione di un pericolo imminente che grava sul feto? L’anormalità di una nascita potenziale che rompe “l’incantesimo” maledetto della sterilità imperante? La naturale ansia di partorire in condizioni così primitive? Il senso di colpa per aver accettato la gestazione fidandosi delle promesse di un codardo? Oppure una visione filosofica: la certezza della conseguenza logica della vita. Per dirla con Regazzoni (“ La filosofia di Lost”) “…susseguirsi di nascita e morte”, e cita Eraclito: “Nati, vogliono vivere e trovare destino di morte, e lasciano figli perché siano destini di morte”. O il preludio del crudele “gioco a somma zero” dell’isola: una vita per una morte, anche se non vale necessariamente il contrario. Aaron nascerà e Boone spirerà, il montaggio alternato – come sostiene l’autore – prova che la nuova vita e la morte sono indissolubilmente intrecciati in un abbraccio fatale.


I could be your friend.
…if you needed someone to talk to about anything.
I’m here.

The baby needs your protection!

Do you know Catch a Falling Star?

Maybe he knew, Claire.

It has to be this flight.
It can’t be any other.
Flight 815.



…Lost

All the best cowboys have daddy issues.

I migliori “cowboys” hanno problemi con il padre (io lo tradurrei così).

Jack e il suo rapporto colpevole con la scelta morale sanzionatoria nei confronti del padre. Ha scelto, ha seguito la propria profonda volontà di giustizia e si porta dietro la lacerante crisi di averlo ucciso. La scelta, mi riporta al conflitto con la figura paterna, al suo aspetto quasi ancestrale. Jack ha scalzato il padre in modo assolutamente leale; ma la colpa, il dolore per le conseguenze della sua scelta sono la cifra del suo agire quotidiano. Mosso da quel senso di colpa profondo e doloroso, lui deve salvare il mondo, occuparsi di chi è in difficoltà, rianimare chiunque evochi per un solo attimo quella lacerazione dell’anima che lo ha sconvolto. Si tratti della nascente comunità, o di un amico, o di una ancora non dichiarata sorella, come Claire, a cui non ha dedicato tutto se stesso, Jack agisce prodigandosi, tentando, in ogni modo, di conservare lo status quo antea. E’ pervaso dall’angoscia di perdere terreno, di non essere capace di restituire alla vita normale chi entra nella sua sfera affettiva o chi gli viene assegnato dal caso per essere curato. Jack è il medico che tutti vorrebbero avere! Lui risponde alla sua nevrosi e, nel contempo, sana tutto ciò che è possibile, nel drammatico intento di alleviare il suo lacerante dolore interiore. Diciamolo chiaramente, la scelta di Jack, solo a pensarci, è capace di togliere il sonno. Però non è una scelta di vendetta, non ha nulla a che fare con l’anaffettività del padre; è la scelta di un uomo giusto, che non accetta che la deriva di un uomo possa creare danni ad altri esseri umani. Quella di Jack è una scelta; la decisione di valicare il confine del consenso al clan familiare a favore di qualcosa di superiore. Non si può accettare che un chirurgo si alzi da tavola dopo aver bevuto e intervenga su una paziente, che per giunta era incinta, e la uccida involontariamente. Troncando la sua esistenza e quella del nascituro. Jack sceglie secondo coscienza e agisce in ragione di due impulsi: l’atteggiamento paternalistico di Christian, nei suoi confronti – ancora tollerabile – ma non accettabile quando rivolto al marito della vittima e poi quando scopre che Christian era cosciente della gravidanza della paziente, vero elemento scatenante della rivolta. Il dolore della scelta produrrà due cose: un Jack nevrotico ma capace di evolvere e un uomo disperato che non può che espiare le sue colpe aspirando, paradossalmente, ad una sorta di santità.


Where’s Charlie?
He went after Claire.

I didn’t believe her.

Come on, breathe.
Breathe, Charlie, come on.
Breathe!

Yeah.
Just breathe.
Breathe. That’s it.

Breathe deep.
There you are.

Umano, troppo umano.

…Lost

:ciao:
Deep...
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: sab giu 20, 2009 10:49 am 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Deep, ancora una volta una recensione bellissima, intensa: riesci a trasmettere l'essenza più profonda dei sentimenti di cui i personaggi ci fanno partecipi. Complimenti.

Deepspaceblue ha scritto
Claire non può avere rielaborato l’immagine di Locke in un modo così preciso (quasi coerente con il Locke della fine della V). Praticamente non lo conosce ancora. Sono sull’isola da nove giorni e non ha ancora interagito con lui. Quindi non può proiettare (sogno come residuo psichico degli eventi della veglia) su Locke quel ruolo che ancora nessuno conosce e lei tanto meno può aver afferrato.


Il sogno di Claire è terribile: gli occhi di John, uno bianco, l'altro nero, rievocano per la terza volta in 10 episodi ciò che non potevamo immaginare accedesse nella quinta stagione: gli autori ci hanno continuamente lanciato segnali, diventati evidenti solo dopo 5 anni!
Ma le parole di Locke a Claire inducono alla riflessione, ci lasciano sprofondare nell'inquietudine:

Claire: "che cosa succede"
Locke: "Lo sai benissimo" ... "Era tua la responsibilità ma lo hai dato via Claire, ed ora il prezzo lo pagano tutti!"

Come Deep ha sottolineato, era impossibile per Claire sognare un Locke con una tale precisione, a meno che non sia stata l'isola ad indurre proprio questi sogni... così come accadrà successivamente a John stesso. Ed il Locke nel sogno sembra proprio quello del finale della quinta stagione

E' doveroso spendere una parola per Thomas, l'ex ragazzo di Claire. Già subito dopo aver appreso la notizia da Claire sulla sua gravidanza, Thomas con fare molto rassicurante, riesce a rincuorare Claire ed a convincerla a tenere il bambino affermando che quella è la migliore cosa che potesse loro capitare. Continuerà così per molto tempo, ma all'improvviso cambierà idea. Questo rappresenterà l'inizio del percorso di adozione del bambino, che porterà Claire a prendere proprio il volo Oceanic 815. E' possibile, quindi, che Thomas abbia agito così perché costretto o convinto da "qualcuno" a fare in modo che la storia andasse come la conosciamo.
Il comportamento del presunto veggente (o ciarlatano) Richard Malkin sembra confermare questa ipotesi: il suo cambiamento di idea a proposito del consiglio sull'adozione del bambino ha portato Claire ad accettare il biglietto per Los Angeles sul noto volo Oceanic. "Qualcuno" ha fatto in modo che Malkin spingesse Claire sull'isola.

Inoltre ricordiamo che Claire ha un incontro un avvocato e con Arlene e Joseph Stewart, una coppia che vorrebbe adottare il suo bambino. Ma le penne con cui Claire si apprestava a firmare il contratto di adozione inspiegabilmente non scrivono... Questo segno non è da sottovalutare, molto simile al tentativo di suicidio di Michael, alla pistola che si inceppa, qualcosa impedisce che gli eventi vengano modificati dalla direzione che dovrebbero prendere: l'isola? Jacob? Nero? O semplicemente l'impossibilità di modificare eventi già accaduti?

L'episodio 1x11 ("Inseguimento") è uno dei più belli della prima stagione! Ancora una volta mi sono commosso dal tentativo di Jack di rianimare Charlie, dalla sua ostinazione, dalle lacrime di Kate, prima di disperazione, poi di felicità... un momento molto toccante, recitazione impeccabile... è come essere lì, nella foresta, accanto a loro, e sperare nella ripresa del povero Charlie. Bellissimo!

Ethan inquietante! Non sapevamo ancora chi fossero gli "others" ed Ethan è stato per un po' il simbolo del mistero dell'isola. Sono d'accordo con Han quando afferma:

Han ha scritto
In oltre Jacob sapeva che stavano arrivando, e poteva parlare con Richard, si può ipotizzare che la lista di Ben fosse quella di Jacob che aveva avuto per mezzo di Richard...a questo punto mi chiedo come mai Jacob volesse creare tutto questo casino tra Losties e Others aggravando ancora di più la situazione....
Ben si comportava così semplicemente perchè seguiva gli ordini di Jacob a quanto sembra, comincio a pensare che abbia avuto i suoi buoni motivi per accoltellarlo.


Non capirò mai perché spingere Ethan a comportarsi in questo modo! Ben era solo un umile servo di Jacob...

Ma ancora una volta nisteriosissimo John Locke. John segue le tracce con un'abilità formidabile, eppure... ad un certo punto lascia la via ben evidente (che porterà Kate e Jack a Ethan) per seguire la "sua strada": il suo istinto, il suo inconscio, il suo "ricordo latente" lo spingerà a trovare la botola...

Boone: "Ci siamo persi?"
Locke: "No, non ci siamo persi"
Boone: "Scusa è che non capisco come tu faccia a seguire questa pista! Dovremmo tornare indietro"
Locke: "Non lo senti? ... E' qui!"

Erano proprio sopra la botola! :shock:

:bye1:


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: sab giu 20, 2009 12:30 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom feb 08, 2009 1:52 pm
Messaggi: 146
Località: Milano
i'm a: Boy
Algol ha scritto
E' doveroso spendere una parola per Thomas, l'ex ragazzo di Claire. Già subito dopo aver appreso la notizia da Claire sulla sua gravidanza, Thomas con fare molto rassicurante, riesce a rincuorare Claire ed a convincerla a tenere il bambino affermando che quella è la migliore cosa che potesse loro capitare. Continuerà così per molto tempo, ma all'improvviso cambierà idea. Questo rappresenterà l'inizio del percorso di adozione del bambino, che porterà Claire a prendere proprio il volo Oceanic 815. E' possibile, quindi, che Thomas abbia agito così perché costretto o convinto da "qualcuno" a fare in modo che la storia andasse come la conosciamo.
Il comportamento del presunto veggente (o ciarlatano) Richard Malkin sembra confermare questa ipotesi: il suo cambiamento di idea a proposito del consiglio sull'adozione del bambino ha portato Claire ad accettare il biglietto per Los Angeles sul noto volo Oceanic. "Qualcuno" ha fatto in modo che Malkin spingesse Claire sull'isola.

Inoltre ricordiamo che Claire ha un incontro un avvocato e con Arlene e Joseph Stewart, una coppia che vorrebbe adottare il suo bambino. Ma le penne con cui Claire si apprestava a firmare il contratto di adozione inspiegabilmente non scrivono... Questo segno non è da sottovalutare, molto simile al tentativo di suicidio di Michael, alla pistola che si inceppa, qualcosa impedisce che gli eventi vengano modificati dalla direzione che dovrebbero prendere: l'isola? Jacob? Nero? O semplicemente l'impossibilità di modificare eventi già accaduti?


Tutto sembra convergere fatalmente verso il loop e attorno alla capricciosa volontà dei due semi-dei. Nei flash-back della V che riguardano Jakob, non c'è un incontro con Claire. Probabilmente a volere Claire sull'isola è Nemesi, ma non riesco a spiegarmi perché. Claire è un personaggio dolce e positivo. Lontano dall'incarnare "il pessimismo cosmico" di Nemesi. D'altro canto Claire non può essere un semplice catalizzatore di eventi, Quell'enzima che crea la reazione nella vaschetta per entomolgi che Jakob e Nemesi, osservano dall'alto durante la disputa filosofica. Perché il nascituro è una vera epifania per l'isola: il primo, l'eletto... Un passo falso di Nemesi nella tenzone con Jakob? Sicuramente ne sapremo di più tra 214 giorni e 10 ore... :udiu:

Algol ha scritto
L'episodio 1x11 ("Inseguimento") è uno dei più belli della prima stagione! Ancora una volta mi sono commosso dal tentativo di Jack di rianimare Charlie, dalla sua ostinazione, dalle lacrime di Kate, prima di disperazione, poi di felicità... un momento molto toccante, recitazione impeccabile... è come essere lì, nella foresta, accanto a loro, e sperare nella ripresa del povero Charlie. Bellissimo!


:quoto: E' una delle scene più emozionanti di Lost, recitata in modo sublime e maledettamente commuovente. Mi basta farla partire e immediatamente mi sciolgo... Il sottofondo musicale, poi, ...campane a morto all'inizio e poi quel tema, che mi provoca le stesse sensazioni della scena... sempre!

Ciao.
Deep...
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x09 - 1x10 - 1x11
MessaggioInviato: sab giu 20, 2009 2:09 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: lun apr 20, 2009 7:31 pm
Messaggi: 168
Località: Nemesi telefono casa...
i'm a: Boy
Episodio 1x09

Male Voice - Just let him get out of here.
Male Voice - He's seen too much already.
Male Voice - What if he tells?
Female Voice - Could just speak to him.
Male Voice - No.

È la trascrizione dei "sussurri" percepiti da Sayid nella giungla. Forse frammenti di conversazioni casuali, risalenti ai precedenti giri del tempo circolare, e rimasti impressi sul nastro magnetico dell'isola, ormai usurato perchè cancellato e riscritto innumerevoli volte.

Episodio 1x10

L’incubo di Claire. Locke è seduto ad un tavolino, ha in mano un mazzo di carte, presumibilmente di tarocchi, date le dimensioni delle carte, e mostra in volto un occhio bianco ed uno nero.


La lampada accanto al tavolino è identica a quella nella casa di Richard Malkin, il sensitivo cui si rivolge Claire nel flashback dell'episodio. È probabile che la ragazza abbia trasfigurato in sogno la propria esperienza con il sensitivo. Perché abbia scelto proprio John come "medium", ossia come intemediario con il mondo del sovrannaturale, pone interrogativi ancora senza risposta.


Deepspaceblue ha scritto
Claire non può avere rielaborato l’immagine di Locke in un modo così preciso (quasi coerente con il Locke della fine della V). Praticamente non lo conosce ancora. Sono sull’isola da nove giorni e non ha ancora interagito con lui. Quindi non può proiettare (sogno come residuo psichico degli eventi della veglia) su Locke quel ruolo che ancora nessuno conosce e lei tanto meno può aver afferrato.

E se si trattasse di una sorta di "retrocognizione da tempo circolare"? È possibile che Claire, attingendo all’"inconscio collettivo" dell’isola, abbia rielaborato in sogno non solo esperienze pregresse della propria vita recente, ma anche reminiscenze dei precedenti giri del loop. D'altra parte il carillon con gli aerei della Oceanic mostra, al di fuori d'ogni dubbio, che si tratta della stessa culla destinata ad accogliere Aaron nella stazione Caduceo (episodio 2x15). È un dettaglio del quale Claire non ha ancora conoscenza, non nel tempo lineare, e che non è possibile spiegare se non nell'ambito di un fenomeno di premonizione o di "retrocognizione da tempo circolare".


Locke sembra ripetere le stesse parole di Richard Malkin.

Claire - Che cosa succede?
Locke - Lo sai benissimo.
Claire - Ma io non riesco a capire. Perchè...
Locke - Era tua la responsabilità, ma l'hai dato via, Claire. E Ora il prezzo lo pagano tutti.

Secondo Malkin è di fondamentale importanza che Claire cresca personalmente suo figlio.


Tuttavia, quattro mesi dopo, cambia idea sul fatto che debba essere Claire a crescere il figlio, e la persuade a recarsi a Los Angeles dove vive una coppia disposta a prendersi cura del bambino.


E le consegna un biglietto aereo del volo Oceanic 815. È importante che lei prenda quel volo e non rimandi la partenza: Deve essere questo volo. Questo e non altri. La verranno a prendere all’arrivo. Volo 815. Volo 815.

Secondo Charlie è probabile che il sensitivo avesse presagito l’incidente del volo Oceanic 815 e vi abbia fatto imbarcare Claire affinché fosse lei e nessun altro a dover crescere Aaron.
Nell’episodio 2x21 Mr. Eko è in Australia per conto della Chiesa e indaga sull’apparente resurrezione di una ragazza data per morta dopo un annegamento e risvegliatasi nel corso dell’autopsia. Eko si reca a casa della ragazza e incontra il padre. È Richard Malkin. L’uomo ammette di essere un ciarlatano. In una scena tagliata, Malkin dichiara a Eko di esser stato pagato sedicimila dollari da una coppia di Los Angeles per convincere una ragazza incinta a imbarcarsi su un aereo. La scena potrebbe non essere canonica ma è stata inserita nel cofanetto DVD della seconda stagione, per intorbidire ulteriormente le acque... :mazz:



Charlotte Malkin ferma Eko all'aeroporto per riferirgli un messaggio da parte del fratello. Dice di aver visto Yemi mentre si trovava "tra i due mondi".



È possibile che in seguito all'incidente abbia avuto una visione dello schianto del volo 815 e l'abbia raccontato al padre quando Eko si presenta a casa sua, e che Malkin abbia poi detto a Claire di imbarcarsi sullo stesso volo...


"Un tempo, quando uno aveva un segreto da nascondere, andava in un bosco. Faceva un buco in un tronco e sussurrava lì il suo segreto. Poi richiudeva il buco con del fango, così il segreto sarebbe rimasto sigillato per l’eternità..."
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Dharma Beer  SOLO-LOST.NET non e' in alcun modo ufficialmente collegato o affiliato ai creatori del telefilm Lost e alla Abc  
 Questo forum utilizza la Creative Commons License  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO. Sniper_Blue style for phpBB3 RC1 by Sniper_E
Google