SOLO-LOST.NET
Forum dedicato alla serie TV Lost
* Login   * Iscriviti

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: ven giu 12, 2009 8:05 am 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Data programmazione su solo-lost: venerdì 12 giugno 2009


1x06 - "La casa del Sol Levante"

Trailer:



"La casa del Sol Levante" è il sesto episodio della Prima stagione di Lost. Quando apparentemente senza un motivo Jin attacca Michael, nasce fra i due uomini una rivalità, con gran dispiacere di Sun. Jack, intanto, propone a tutti di spostarsi alle grotte ma non tutti sono d'accordo ad abbandonare l'idea di poter essere avvistati o perdere il passaggio di una nave nelle vicinanze.


Titolo originale: House of the Rising Sun
Diretto da: Michael Zinberg
Scritto da: Javier Grillo-Marxuach
Episodio dedicato a: Sun

Guest star: Dustin Watchman (Scott), Sora Jung (arredatrice), Meilinda Soerjoko (agente dei Chrissy-Ticket).

Prima TV USA (ABC): 27 ottobre 2004
Prima TV Italia (Fox): 19 aprile 2005
Prima TV RaiDue: 13 marzo 2006

Giorno sull'isola: 7°



1x07 - "La falena"


Trailer:



"La falena" è il settimo episodio della Prima stagione di Lost. Charlie si sente male per l'astinenza dall'eroina e deve confrontarsi con Locke; intanto Sayid trova un modo per localizzare il segnale radio della donna francese, con la speranza di trovare un modo per abbandonare l'Isola.


Titolo originale: The Moth
Diretto da: Jack Bender
Scritto da: Jennifer Johnson - Paul Dini
Episodio dedicato a: Charlie

Guest Star: Christian Bowman (Steve Jenkins), Dustin Watchman (Scott), Richard MacPherson (Record Exec), Glenn Cannon (prete), Neil Hopkins (Liam).

Prima TV USA (ABC): 3 novembre 2004
Prima TV Italia (Fox): 26 aprile 2005
Prima TV RaiDue: 20 marzo 2006

Giorno sull'isola: 8°



1x08 - "Il truffatore"


Trailer:



"Il truffatore" è l'ottavo episodio della Prima stagione. Shannon inizia a soffrire di asma e ha bisogno del suo inalatore ma l'oggetto è nelle mani di un'altra persona. Quando i sopravvissuti chiedono a Sawyer se può dar loro il medicinale e lui rifiuta, Jack e Sayid ricorrono alle maniere forti per recuperarlo.


Titolo originale: Confidence Man
Diretto da: Tucker Gates
Scritto da: Damon Lindelof
Episodio dedicato a: Sawyer

Guest Star: Kristin Richardson (Jessica), Michael DeLuise (David), Billy Mayo (Kilo), Jim Woitas (ragazzo).

Prima TV USA (ABC): 10 novembre 2004
Prima TV Italia (Fox): 3 maggio 2005
Prima TV RaiDue: 20 marzo 2006

Giorni sull'isola: 9° - 10°

Buona visione!


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: ven giu 12, 2009 9:39 am 
Ca
Ca
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: gio lug 19, 2007 3:40 pm
Messaggi: 3858
i'm a: Boy
Visti tutti ieri e 3 ieri sera, li ho guardati pensando a questo post di maccarone:

MACCARONE ha scritto
Ragazzi, ho provato più volte a rivedere le puntate, ma mi addormento sempre. L'unica sensazione che ho è che la prima stagione sia di una lentezza esasperante, serva a capire la psicologia dei personaggi e dell'isola ma abbia pochi spunti veri per le stagioni successive.


Bhe sono del tutto contrario, se nei primi episodi mi avessero mostrato una stazione Dharma, ovvero una serie che parlava dei sopravvissuti ad un incidente aereo che si imbattevano in un isola abitata da gente "appartenente ad un progetto scientifico" con tanto di mega stazioni e costruzioni in cemento non credo avrei guardato LOST, l'avrei snobbata come snobbo Stagate Atlantis e compagnia bella.
Noi (o almeno io) abbiamo cominciato a guardare una serie che parlava dei sopravvissuti del volo 815 dispersi in un isola deserta ma con dei misteri, anzi due misteri , un mostro di fumo e apparizioni strane; poi che nel corso delle serie mi abbiano portato a guardare con l'inganno tutt'altra serie questo è un altro conto.
Io non mi addormento, anzi la prima serie è quella che preferisco e preferirò sempre, non capisco cosa doveva accadere di più nella prima serie di quello che non è accaduto ? che incontravano subito Jacob ?
Ok e poi... ? poi arrivava Ben e gli diceva "Piacere io sono Benjamine Linus tu sei John Locke e viaggi nel tempo" ok credo che al 5° episodio si possa chiudere questa serie!
Numeri alla mano il pubblico è stato catturato nella prima stagione, già nella seconda c'è stato un calo (anche se lieve) e il fatto che la 5° non la stia seguendo più quasi nessuno in riferimento ai numeri inizialali forse ci fa capire che gli spettatori si stanno annoiando adesso e non all'inizio, io per esempio mi annoio adesso, non scherzo.
Ci sarà un motivo che tra i fan più accaniti della serie va di moda questa frase: "...si ma il vero LOST sono le prima tre stagioni..." .
Ritornando agli episodi, Jack dice una cosa importante su Adamo ed Eva, che i loro corpi hanno dai 40 ai 50 anni, quindi conti alla mano dovrebbero essere morti circa nelgli anni 50, non so voi ma nella mia mente è scattato un ragionamento del tipo: "se sono morti negli anni 50 quando sono nati o quando hanno vissuto ?" .... bhe negli ultimi dell '800 primi '900 è chiaro....
Io ho sempre pensato che Adamo ed Eva fossero Jack e Kate ma ho sempre qualche dubbio circa alcune frasi di Kate del tipo " io non voglio essere come Eva " , inoltre per essere loro dovrebbero tornare idietro nel tempo di almeno 50 anni o 100 anni.
:scrn:
Poi mi ha fatto strano vedere che Jack "abbandonasse" la spiaggia e le speranze di essere salvati andando contro a molti, di solito era lui il primo a volersene andare. :vecchio:
Per quanto riguarda Locke mi dispiace che un personaggio così sia morto come un carciofo, io speravo sempre in una sua rivalsa dalla vita misera che il destino gli aveva dato sino a quel momento, ecco perchè il mio LOST è finito con l'isola che scompariva e Locke a capo degli altri. :bye1:
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: ven giu 12, 2009 11:05 am 
Passeggero volo 815
Passeggero volo 815
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven mag 15, 2009 1:38 am
Messaggi: 36
Sul discorso delle prime stagioni di Lost io sono d'accordo con te..anche se mi piacciono molto anche la 4 e la 5 possiamo dire che le cose sono totalmente diverse,sembra quasi di essere davanti a due diverse tipologie di telefilm..Forse le prime serie erano più "realistiche" per quanto lost si poteva definire tale..ma le ultime sembrano più svincolate dal ragionevolmente possibile più che altro la quinta..
Però a me piace sempre Lost :hhe:

Per quanto riguarda le puntate ha fatto strano anche a me che jack abbandonasse la spiaggia e la speranza di essere salvati per addentrarsi nelle grotte senza indugio e stabilirsi "stabilmente" sull'isola. La sua convinzione che nessuno verrà a salvarli sembrava assoluta sin dall'inizio e senza motivazione :scrn:
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: ven giu 12, 2009 11:54 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom feb 08, 2009 1:52 pm
Messaggi: 146
Località: Milano
i'm a: Boy
The House Of The Rising Sun.

Altro occhio che si apre. E’ quello di Sun! Ha la sagoma orientale, anche se poco accentuata. Il primo ricordo di Sun, il primo falsh-back, è evocato dalla “copulazione verbale” – sono parole di Charlie – tra Jack e Kate. Sun rimpiange quell’amore che ora pare perduto, offuscato dall’ossessione possessiva di Jin e adombrato dal suo senso di colpa. L’incanto è rotto dal pesce sbattuto su un frammento di fusoliera. Jin, che ha recuperato le sue umili origini, sbatte violentemente il pesce e Sun, con i fiori in mano, sobbalza per la brutalità. La cruda realtà delle necessità alimentari contrapposta alla levità dell’ikebana. Pochi tratti e un’intera storia è già tutta presente, non manca quasi nulla. Se Lost fosse un film, il regista dovrebbe fermarsi qui, non servirebbe quasi altro. Ma Lost ha una sua dimensione narrativa che può permettersi di aprire storie nelle storie, come un miracoloso caleidoscopio e così scivoliamo anche noi lungo il toboga felliniano dei ricordi di Sun. E il risveglio dal “dream-back ” non è meno brutale del rumore sordo del pesce che sbatte. Jin sta scatenando tutta la sua violenza su Michael. Proprio su colui che diverrà il suo primo amico sull’isola. Ogni inizio ha bisogno di una buona dose di drammatizzazione!
In aeroporto, alle 11 e 15, Jin la guarda languido e le fa vedere un fiore uguale a quello che le aveva donato la prima volta, questa volta è un diamante e non è necessario esprimere desideri, perché quell’amore che non “devono dare per scontato” è lì, racchiuso in un gesto e in un timido sorriso. It’s beautiful. In chiusura, Hugo ci regala un altro dei momenti magici del CD… Look around you… at the faces that you see, …are you sure this is where you want to be…

…Lost

The Moth.

Dita che suonano una chitarra, la fronte imperlata di sudore, il cappuccio in capo. I momenti più cupi di Charlie sono contrassegnati dal cappuccio della felpa. Si nasconde o serve solo a renderlo più inquietante? Il cappuccio in testa, le mani nelle tasche a marsupio, il passo lesto, le spalle incurvate e lo sguardo a terra, sono un’icona cinematografica del soggetto deviante urbano. Lo abbassa per correre …a confessarsi. E che confessione, realmente …progressiva! As we live our lives, It’s really nothing but a series of choices, isn’t it? Frase profetica nel contesto della serie, quella del sacerdote. Charlie vuole abbandonare la band perché ha paura di perdersi, Sometimes I just get lost in it. Il dialogo di Kate e Sayid è un altro elemento rivelatore sull’evoluzione della serie quando discutono sulla loro sopravvivenza all’incidente. No ones’s that lucky. We shouldn’t have survived dice Sayid. Intanto per alleviare la tensione comincia l’equivoco sul nome di Scott, che, in realtà, si chiama Steve. Finirà solo durante la V, con l’attacco delle frecce infuocate e, a mio parere, consente agli Autori di far notare al pubblico che le comparse non sono solo figure che arricchiscono il paesaggio, ma esistono e a volte, persino, parlano o agiscono. Un po’ crudele l’ironia sui comprimari.

Le parole di Locke, che spiega la metafora del cocoon sono indimenticabili. Di nuovo, Locke, da prova della saggezza maturata nella sofferenza. E, come ogni saggio, usa parole semplici, chiare e nitide. Si capisce bene che le ha introiettate e sofferte. Poco dopo, Charlie si aprirà la strada squarciando il terreno con una mano ed emergendo dal suo bozzolo, riscattato e confidente, per la prima volta, nel nuovo amico: Jack. La mano che si apre la via nel terreno, emergendo, s’era vista solo nei film horror. Lost rovescia il paradigma, come al solito, e la fa divenire la testimonianza della prima rivolta riuscita di Charlie! Già perché a volte è importante rivoltarsi a se stessi. Come il protagonista di “Sesso e Filosofia” di Makhmalbaf che decide di rivoltarsi al proprio se in occasione dell’anniversario del suo cinquantesimo compleanno.

La cura dei dettagli, la simbologia delicata, la tecnica, la ricchezza delle analogie presenti in puntate come questa hanno fatto di Lost un vero capolavoro. L’attenzione per le minime sfumature, il respiro dato alle scene e ai personaggi, il tempo accordato alle descrizioni e alle minuzie narrative e di regia sono la vera forza di questo straordinario serial. The Moth è costruita con avvenimenti semplici: la storia di Charlie, che si sente esiliato già nella sua quotidianità; le battute sul destino e sulle scelte; il crescente e ruvido interesse di Sawyer per Kate; la saggezza efflorescente di Locke; i gesti di fraterna amicizia … Lost ha, senza dubbio, rivoluzionato il modo di fare televisione ma lo ha fatto soprattutto con le prime quattro stagioni. E, quanto più lo approfondisco, tanto più mi convinco.

…Lost

Confidence Man.

Kate rientra con un casco di banane verdi, il verde è il tema dell’isola, non il blu, come si potrebbe pensare. Gli Autori l’hanno dichiarato in alcuni commenti. Il verde delle banane è perfettamente intonato al colore della maglietta di Kate: stessa identica tonalità. Hell of a book. It’s about bunnies: “La collina dei conigli” (“Watership Down”, Richard Adams, 1972). Conigli alla ricerca di un luogo migliore per vivere. Un po’ come in nostri losties, tutti alla ricerca di un riscatto morale; di un nuovo luogo dell’anima. Il senso di colpa di Sawyer (You killed my parents, Mr. Sawyer ), però, è travolgente, si è persino incarnato nel suo aguzzino, ne ha scelto il nome. Può essere picchiato o torturato, ma nulla gli permette di reagire. E come se pensasse, “me lo merito”, “non posso che essere odiato”. Quell’odio lo rende cieco, cinico, inviso. Sentendosi odiato sente di esserci, soffrendo sente di espiare una colpa che lui ha iterato. La violenza genera violenza, non c’è scampo per il suo animo “maledetto”. Tendergli la mano è inutile. La risposta sarà gelida e sprezzante. I nickname sono la sua protezione verbale, il suo rifugio; ciò che lo tiene lontano gli altri. Negli ultimi attimi della season finale della V, in preda alla disperazione a causa delle parole di Juliet, tornerà a chiamarla “blondie” regredendo e chiudendosi nella sua vecchia “fortezza” di cinismo. Le parole di Kate, però, gli rendono giustizia: … I know there’s a human being in there somewhere.
Hugo, come al solito, ci consente un respiro profondo…

Wow, man. That was awesome. I mean, that was like a… Jedi moment.


Sun troverà la vera via, pacifica e costruttiva, per restituire il respiro a Shannon. Il ruolo delle donne, in Lost – ma non solo, è positivo ed evolutivo: sedano le risse e calmano l’animo “guerriero” dei loro colleghi maschi, riportano la ragionevolezza e scelgono il male minore, quando serve. Meno ormoni, meno muscoli, più corteccia cerebrale. Costituiscono l’ago della bilancia che non fa derivare la piccola comunità ad uno stato tribale. Quel che fanno Sayid e Jack è semplicemente immondo. Sayid ricade nei suoi vecchi errori. Jack avalla una pratica inaccettabile e Sawyer, colpevole, sopporta ed istiga l’”ordalia”. Ma ottiene quel che vuole, quel bacio appassionato e strano, che rende Kate cosciente di qualcosa che non voleva vedere. E permette a lui, nella sua logica competitiva, di essere “un passo avanti a Jack”. I don’t have it. Che dichiarazione d’amore! Esplicita, chiara, misurabile.

Deal’s off.

Eucalyptus.

Smart, Jack.


Piccoli uomini crescono.


L’equilibrio lo ristabilisce Charlie con il suo vasetto di immaginario Peanut butter extra smooht!


...Lost

:ciao:
Deep...
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: sab giu 13, 2009 12:47 am 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar nov 06, 2007 12:08 pm
Messaggi: 1011
Località: Catania
i'm a: Boy
Han ha scritto
Noi (o almeno io) abbiamo cominciato a guardare una serie che parlava dei sopravvissuti del volo 815 dispersi in un isola deserta ma con dei misteri, anzi due misteri , un mostro di fumo e apparizioni strane;

Numeri alla mano il pubblico è stato catturato nella prima stagione, già nella seconda c'è stato un calo (anche se lieve) e il fatto che la 5° non la stia seguendo più quasi nessuno in riferimento ai numeri inizialali forse ci fa capire che gli spettatori si stanno annoiando adesso e non all'inizio

Ci sarà un motivo che tra i fan più accaniti della serie va di moda questa frase: "...si ma il vero LOST sono le prima tre stagioni..." .

Quoto a vita!! la penso esattamente allo stesso modo. :regole:


Immagine
"Live together or Die alone"

Top
 Profilo WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: sab giu 13, 2009 8:51 am 
Moderatore
Moderatore
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: ven lug 20, 2007 9:20 am
Messaggi: 6463
i'm a: Boy
La scelta di Sun di rimanere accanto a Jin non è destino ma libero arbitrio! Quindi Jacob quando li va a trovare alle loro nozze sapeva già della scelta di Sun di rimanere accanto al marito? :blink:


P.s. sono d'accorso con Han :slip:


Immagine

Jack: Sono passati 6 giorni è ancora stiamo aspettando. Aspettando che arrivi qualcuno. E' se non arriva nessuno? Dobbiamo smettere di aspettare. Dobbiamo sistemare le cose da noi. Una donna è morta stamattina dopo essere andata a nuotare. Lui ha tentato di salvarla e voi lo linciate? Non possiamo fare cosi, il proverbio "ognuno pensi per se" qui non vale niente. E' ora che ci organizziamo. Dobbiamo capire come si sopravvive qui. Ho trovato dell'acqua potabile nella valle. All'alba vi condurrò un gruppo. Se non volete venire trovate un'altro modo per contribuire. La settimana scorsa non ci conoscevamo. Ma ora siamo in questo posto, e Dio solo sa quando dovremo restarci. Ma se non possiamo vivere insieme... moriremo da soli.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: sab giu 13, 2009 10:54 am 
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: mar feb 26, 2008 1:12 am
Messaggi: 1366
i'm a: Boy
Bellissima recensione Deep!
Vorrei citare molte delle frasi e delle argomentazioni che hai riportato, ma rischierei di rovinare il tuo post che è fluido e lineare e va letto nel suo insieme.

Complimenti, sono d'accordo con te, il capolavoro Lost, la cura dei dettagli, la simbologia delicata, la tecnica, la ricchezza delle analogia, come si fa a non amare Lost dopo puntate di spessore come "La Falena"? Un Charlie eccezionale, ma sempre più un John Locke saggio che - e sono d'accordo con Han, avrei voluto continuare a vederlo crescere nel suo riscatto e non morire tra parole di fallimento.

Oltre a farci assaporare Lost con un gusto diverso e più attento a ciò che conosciamo avverrà in futuro, questa maratona sta evidenziando particolari molto interessanti, che parevano insignificanti nelle visioni passate, ma che acquistano ora un senso profondo alla luce della quinta stagione.

Mi riferisco ad Adamo ed Eva, alle pietre, una bianca, l'altra nera, ritrovate in una tasca dei loro abiti, laceri e consumati dal tempo.

Immagine


Poche puntate dall'inizio di questa straordinaria serie e già due riferimenti al bianco e al nero, alla luce ed all'oscurità, al giorno ed alla notte, al più rappresentativo simbolo degli opposti.
Ancora adesso non conosciamo chi siano Adamo ed Eva, cosa rappresentino quelle pietre.

Sino a questo momento Locke si è dimostrato saggio, esperto, l'unico in grado di cacciare; ha salvato Jack dal dirupo, lo ha incoraggiato e consigliato a continuare ad intraprendere il suo cammino che lo ha portato alla scoperta delle grotte. Jack non ha motivo di temere Locke, dovrebbe esserne amico e rispettarlo, eppure... è evidente che, complice con Kate, abbia cercato di nascondere il ritrovamento dei corpi di Adamo ed Eva; se non fosse stato per Charlie ("sono quelli che erano qui prima di noi?") avrebbero sicuramente cercato di celare il ritrovamento agli occhi di Locke. Ma perché questo comportamento? Perchè questo sospetto apparentemente infondato per Locke già dalle prime battute? Non ha senso... se non visto con gli occhi di chi conosce il proseguo della storia! Quando Locke si avvicina, Kate fa un gesto come per dire: "Oh no, questa non ci voleva, gli ha scoperti!"... Ma perché? :scrn:

"Io non voglio essere Eva" dirà poi Kate a Jack...

Mi riferisco inoltre al discorso tra Kate e Sayid (1x07) riguardo alla probabilità di sopravvivere alla sciagura aerea:

Kate: "Qualche superstite c'è sempre"
Sayid: " Non in questo caso! La stazione di coda si è staccata in volo, la nostra ha rotolato nella giungla, noi siamo usciti senza nemmeno un graffio, tu come te lo spieghi?"
Kate: "Fortuna spacciata""
Sayid: "Nessuno ne ha così tanta... non dovevamo sopravvivere"
Kate: "Scusa Sayid, ma certe cose capitano senza una logica, senza una ragione"

Capiamo ora che Sayid aveva ragione, la fortuna non centra!
E se in certi momenti i personaggi avessero dei deja-vù, non mostrati ovviamente allo spettatore durante la prima stagione? Se in qualche modo sapessero "inconsciamente" cosa fare? Perché Jack abbandona dopo soli 7 giorni le speranze di poter essere tratti in salvo e cerca di convincere tutti a trasferirsi alle grotte? Peché Kate non vuole mostrare i corpi di Adamo ed Eva a Locke?

Sarà la decima volta che rivedo la prima stagione e non mi stancherò mai. Al contrario di chi pensa sia noiosa, ritengo piuttosto non abbia paragoni per intensità ed emozioni.

:bye1:


[allineacentro]Ciao Danny
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: sab giu 13, 2009 11:55 am 
Parlo con Jacob
Parlo con Jacob
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom set 02, 2007 1:25 pm
Messaggi: 3173
i'm a: Boy
Algol ha scritto
Sarà la decima volta che rivedo la prima stagione e non mi stancherò mai. Al contrario di chi pensa sia noiosa, ritengo piuttosto non abbia paragoni per intensità ed emozioni.

:bye1:

Parole sante!
Ogni volta mi emoziono come un bambino... Questa prima serie è incredibilmente straordinaria.


"Non ditemi che non lo posso fare!"

Immagine

Ille qui nos omnes servabit
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: sab giu 13, 2009 1:26 pm 
Sostenitrice di Solo-Lost
Sostenitrice di Solo-Lost
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: sab apr 26, 2008 1:48 pm
Messaggi: 1065
i'm a: Girl
Algol ha scritto
E se in certi momenti i personaggi avessero dei deja-vù, non mostrati ovviamente allo spettatore durante la prima stagione? Se in qualche modo sapessero "inconsciamente" cosa fare? Perché Jack abbandona dopo soli 7 giorni le speranze di poter essere tratti in salvo e cerca di convincere tutti a trasferirsi alle grotte? Peché Kate non vuole mostrare i corpi di Adamo ed Eva a Locke?


straquoto
lo sostengo da quando ho rivisto i primi episodi e ho citato, non a caso, Fringe
L'unico modo con cui si possono spiegare alcuni dettagli è pensare ad una sorta di istinto, di pensiero del "cosa è giusto fare in quel momento" che porta, ad esempio, Kate a nascondersi istintivamente nel banyan quando è inseguita dal fumo. Quello che spinge Jack a sapere cosa fare quando cade l'aereo e la stessa cosa che lo spinge a perdere le speranze dopo una settimana.
Quell'istinto, quello che loro percepiscono come tale, è un "già visto", un deja vu appunto, che in quanto tale è tanto intenso quanto effimero e non ci lascia lì a chiederci "perchè ho agito così"; lo facciamo e basta, poi l'intensità del momento passa e pensiamo sia stato solo un moto dell'anima che poteva spingerci lì come altrove. In realtà no.


Living is easy with eyes closed
misunderstanding all you see
It's getting hard to be someone, but it all works out
It doesn't matter much to me
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Episodi 1x06 - 1x07 - 1x08
MessaggioInviato: sab giu 13, 2009 2:12 pm 
Superstite
Superstite
Avatar utente
Non connesso

Iscritto il: dom feb 08, 2009 1:52 pm
Messaggi: 146
Località: Milano
i'm a: Boy
Han ha scritto

Io non mi addormento, anzi la prima serie è quella che preferisco e preferirò sempre, non capisco cosa doveva accadere di più nella prima serie di quello che non è accaduto ? che incontravano subito Jacob ?

Ci sarà un motivo che tra i fan più accaniti della serie va di moda questa frase: "...si ma il vero LOST sono le prima tre stagioni..." .


Anche se, per me, sono quattro le stagioni chiave, quoto completamente!
Senza l’approfondimento sui personaggi, che permette allo spettatore di amarli e compatire le loro vicende, Lost sarebbe stato un bel “telefilm” di fantascienza, girato bene, appassionante, ma non rivoluzionario! Sarebbe drammaticamente finito nel “mucchio”!

Han ha scritto
Per quanto riguarda Locke mi dispiace che un personaggio così sia morto come un carciofo, io speravo sempre in una sua rivalsa dalla vita misera che il destino gli aveva dato sino a quel momento, ecco perchè il mio LOST è finito con l'isola che scompariva e Locke a capo degli altri.


:quoto: … al 1000 per 100!

Algol ha scritto
Bellissima recensione Deep!


Grazie, Algol!

Algol ha scritto
Sino a questo momento Locke si è dimostrato saggio, esperto, l'unico in grado di cacciare; ha salvato Jack dal dirupo, lo ha incoraggiato e consigliato a continuare ad intraprendere il suo cammino che lo ha portato alla scoperta delle grotte. Jack non ha motivo di temere Locke, dovrebbe esserne amico e rispettarlo, eppure... è evidente che, complice con Kate, abbia cercato di nascondere il ritrovamento dei corpi di Adamo ed Eva; se non fosse stato per Charlie ("sono quelli che erano qui prima di noi?") avrebbero sicuramente cercato di celare il ritrovamento agli occhi di Locke. Ma perché questo comportamento? Perchè questo sospetto apparentemente infondato per Locke già dalle prime battute? Non ha senso... se non visto con gli occhi di chi conosce il proseguo della storia! Quando Locke si avvicina, Kate fa un gesto come per dire: "Oh no, questa non ci voleva, li ha scoperti!"... Ma perché? :scrn:


Mi son chiesto la stessa cosa, perché non lo rendono partecipe, perché non gli mostrano le pietre?
Ovviamente non ho una risposta, salvo avvitarmi come al solito sulle carambole della scrittura della sceneggiatura. Una cosa però mi è chiara: in Lost si mente molto, per svariate ragioni; si tengono segrete le informazioni, quando è possibile; non si tradisce, ma non si “spiana”, non si “apre” la via agli altri… E’ un po’ come se i personaggi partecipassero ad una competizione molto ben regolata e leale, ma dove un'informazione può essere chiave per avvantaggiarsi… già ma rispetto a che?

In parte vedo il comportamento collettivo di un popolo che ha introiettato la competizione sin dagli albori. In parte lo valuto come uno stratagemma della sceneggiatura. In parte, credo, che questa “diffidenza inconscia” nasconda qualcosa di ancestrale, sepolto nell’inconscio collettivo della ristretta comunità degli eletti. Qualcosa che, sono sicuro, costituirà la chiave di volta della narrazione nella sesta serie. Qualcosa, che – sinceramente – non so se voglio scoprire ora.

:ciao:
…Deep
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
cron
Dharma Beer  SOLO-LOST.NET non e' in alcun modo ufficialmente collegato o affiliato ai creatori del telefilm Lost e alla Abc  
 Questo forum utilizza la Creative Commons License  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO. Sniper_Blue style for phpBB3 RC1 by Sniper_E
Google